lunedì 23 luglio 2012

La Garfagnana in MTB: Gallicano - Pian di Corte - San Luigi - Buca di Castelvenere - Cardoso - Gallicano

Il bellissimo percorso che vi propongo oggi è di circa 30 chilometri.
Partenza come sempre da Gallicano direzione Trassilico (fino alle Crocette vi consiglio il percorso "Alessandro Valentini" che si sviluppa sulla sponda destra orografica della Turrite). 

Sponda destra della Turrite di Gallicano
Dopo aver passato il paese di Verni e l'agriturismo Summer, proprio quando la strada inizia a spianare si prende a sinistra la sterrata che porta in 6 Km a San Luigi.

Trassilico e sullo sfondo anche il Pisanino
Arrivati al piccolo paesino (punto di partenza per eccellenza per il Monte Palodina e dove possiamo acquistare una buona forma di formaggio caprino), prendiamo la strada asfaltata verso Vallico Sopra e dopo circa 2 chilometri, su un tornante a destra, sulla sinistra inizia il sentiero CAI n. 111 che ci porterà, una volta passata la Buca di Castelvenere (m. 700), a Cardoso.

Inizio sentiero CAI n. 111
La prima parte del sentiero, molto bella da percorrere in bici, è delimitata da due cancelletti ed è frequentata da cavalli liberi che però permettono il passaggio degli escursionisti scansandosi con docilità. La seconda parte, dalla "Piazzola" a Cardoso, presenta invece alcune difficoltà e a volte è necessario scendere dalla bicicletta.

La prima parte del sentiero CAI n. 111
Cavalli liberi sul sentiero
Dalla Piazzola fino a Cardoso il sentiero diventa difficile
Castagno del diavolo - età 400 anni circa
Da Cardoso torniamo poi sulla Fondovalle e rientriamo a Gallicano.
Se avete tempo, arrivati alla Piazzola vi consiglio di fare "un salto" (circa 10 minuti) alla Croce del Monte Penna (m. 800) da dove si gode un magnifico panorama sulla valle.

Croce del Monte Penna m. 800
Panorama dalla Croce

Scarica la traccia GPS del percorso

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!