domenica 15 settembre 2019

Buon esordio in seconda categoria per il Gallicano

Il Gallicano vince la prima partita di campionato al Toti contro il coriaceo San Filippo. Buon primo tempo chiuso sul 3 a 0 con grande disinvoltura da parte dei ragazzi di Salotti. 
Un po’ di sofferenza nel secondo tempo anche se i bianconeri hanno avuto diverse occasioni per segnare. 



Gallicano – San Filippo 4-2

GALLICANO: Franchi C., Salotti N., Taddei, Bacci (Benedetti), Bertucci, Lartini, Taddei L. (Shehu), Alfredini, Pellegrinotti (Simonini), Maiorano (Pennacchi), Brucciani (Lena). A disp.: Nelli, Franchi P., Salotti L., Viviani. All.: Salotti

SAN FILIPPO: Di Nardo, Matteuzzi (Torricelli), Spinetti (Bandoni), Manga, Salvetti, Guidi, Di Vito (Bazzucchi), Lencioni, Souane (Eramnazi), Caiazzo (Affatigato), Rossano. A disp.: Cobbinah, Bandoni, Bazzucchi, Della Bidia, Torricelli, Eramnazi, Nottoli, Affatigato. All.: D’Agostini

RETI: 13’pt aut. Salvetti, 32’pt Bertucci, 45’pt Pellegrinotti, 7’st Caiazzo, 21’st Alfredini, 30’st Bazzucchi

NOTE: Espulso Simonini al 49’st

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

mercoledì 11 settembre 2019

Obiettivo play-off per l'U.S. Gallicano


L’estate 2019, quella della promozione in Seconda Categoria, è anche l’estate della programmazione e costruzione della squadra per la nuova avventura. 
Preso atto della volontà di percorrere altre strade espressa da alcuni ragazzi che avevano costituito l’ossatura della squadra neopromossa e ai quali va la più sincera riconoscenza, la coppia di Direttori Sportivi formata da Fabio Mazzanti e Marzio Simonetti si è subito prodigata per mettere a disposizione di Mister Salotti una rosa valida ed adeguata, in linea con gli obiettivi stagionali. 
Sono cosi arrivati ragazzi di categorie superiori, come Andrea Alfredini e Matteo Pellegrinotti, insieme ad altri volti nuovi, giovanissimi ma già con un bagaglio di esperienze significative in categoria. 
Questo inizio di stagione, alternato tra duri allenamenti ed amichevoli con squadre di livello, è servito alla dirigenza per una prima valutazione della squadra; i risultati ottenuti, unitamente all’impegno ed alla forte determinazione che i ragazzi quotidianamente esprimono sul campo, hanno trasmesso buone sensazioni a tutto l’ambiente e quindi i play off, che solo pochi mesi fa hanno garantito ai bianconeri del Presidente Nardini la promozione in Seconda categoria, diventano l’obiettivo che la dirigenza si è posta per il campionato 2019/2020 ormai alle porte. 
L’U.S. Gallicano, inoltre, da quest’anno non sarà più solo la “prima squadra”. 
E’ infatti in fase di allestimento una formazione “primavera” under 19, nell’ottica di formare quel bacino ideale dove formare e far crescere nuovi talenti da poter poi aggregare ai più grandi. 
Ottimo anche il lavoro extra sportivo portato avanti in collaborazione con l’Amministrazione Comunale che, dopo l’investimento di 300.000 euro che miglioreranno le strutture ricettive (bar, spogliatoi e tribune), ha riconosciuto la validità e l’utilità delle proposte della società, supportandola nell’acquisto di nuovi mezzi per dare un adeguato terreno di gioco alle squadre gallicanesi. 

Rosa della squadra

Portieri: Franchi Christian, Grassi Lorenzo, Paja Eduart. 
Difensori: Bertucci Filiberto, Cinquini Niccolò, Franchi Pietro, Lartini Matteo, Lena Lorenzo, Salotti Andrea, Salotti Nicholas, Sebastiani Andrea,Taddei Riccardo. 
Centrocampisti: Alfredini Andrea, Bacci Luca, Benedetti Nicola, Maiorano Diego, Pennacchi Paolo, Salotti Lorenzo, Satti Emanuele, Shehu Elvin. 
Attaccanti: Brucciani Matteo, Mazzanti Diego, Pellegrinotti Matteo, Simonini Davide, Taddei Lorenzo, Viviani Matteo. 

Allenatore: Salotti Maurizio 
Allenatore in seconda: Catoni Rossano 
Direttore Sportivo: Simonetti Marzio e Mazzanti Fabio 

Presidente: Nardini Egidio 
Presidente Onorario: Landi Loris 
Vice Presidente: Mazzanti Fabio e Simonini Antonio

L'Aringo n. 18 - settembre 2019

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Il Comune di Gallicano regala una borraccia ad ogni alunno



Ci sarà un'importante novità quest'anno ad attendere tutti i bimbi dell'IC di Gallicano, dalla scuola dell'infanzia fino alla secondaria di I grado!
Per abbattere l'uso della plastica anche all'interno della scuola, il Comune di Gallicano regalerà ad ogni alunno una borraccia, realizzata grazie al contributo di Conad, personalizzabile da ogni studente con il proprio nome.
Un piccolo gesto che può fare una grande differenza.
Questo il bozzetto della borraccia che verrà donata con l'inizio del mese di ottobre!

Less plastic is fantastic!

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

sabato 7 settembre 2019

2 milioni di visualizzazioni di pagine per Daniele Saisi Blog



Oggi Daniele Saisi Blog ha raggiunto un traguardo incredibile:

2 milioni di visualizzazioni di pagine!! 

Grazie a tutti

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 5 settembre 2019

Tramonto settembrino dalla Pania della Croce

Il tramonto sulla Pania della Croce non tradisce mai!! Guardate bello stasera!










Clicca qui per vedere tutte le foto.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Garfagnana EPIC 2020 - Save the date!

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

mercoledì 4 settembre 2019

Osservando l'infinito - sabato 7 settembre 2019



Saturno e i suoi anelli, i crateri lunari, la Macchia Rossa di Giove, le costellazioni, i satelliti, le orbite dei Pianeti: per tutti gli appassionati di astronomia e dei "misteri" della nostra volta celeste l'appuntamento da non perdere e da fissare in agenda è il 7 Settembre a Gallicano!

Insieme all'Associazione degli Astrofili della Valdinievole passeremo una serata all'insegna dell'esplorazione spaziale: prima con una rapida presentazione presso i locali del CIAF (dalle ore 16:30 alle 17:30) e poi con un'osservazione diretta sul campo presso la Chiesa di Santa Lucia!

Programma della giornata:
Dalle 16 e 30 // CIAF
- "Cosa possiamo vedere nel Cielo? La Luna, Giove e Saturno, le costellazioni, alcune stelle particolari come i sistemi doppi (es. Alcor e Mizar) e oggetti del cielo profondo.

- Accenni a rudimenti di meccanica celeste in modo da capire perché Luna e pianeti si vedono in quella posizione, per quale motivo la Luna presenta le fasi e il movimento apparente delle stelle fisse. Saranno disponibili modelli dei Pianeti e della Galassia

-Confronto con domande sul tema

Dalle 21.00 // S.Lucia
- Osservazione sul campo di Luna, Pianeti e Stelle con i telescopi messi a disposizione dall'associazione!

SI CONSIGLIA DI PORTARE UN BINOCOLO PER CHI NE FOSSE MUNITO

In Caso di Maltempo l'evento sarà posticipato al Sabato successivo

Per informazioni - Ufficio Cultura del Comune di Gallicano:
058373071
3476746379

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Tour gastronomico per le vie di Verni - Domenica 22 settembre 2019


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Calendario Seconda Categoria Toscana - Girone C 2019/20


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

lunedì 2 settembre 2019

Historical routes in Garfagnana

VIA DEL VOLTO SANTO

Monte Argegna
A mountain variant of the Via Francigena, it diverges from it in Pontremoli in Lunigiana, to enter Garfagnana valley at Passo di Tea.
The final destination is the Cathedral of San Martino in Lucca, where it is possible to admire the Face of Christ, a wooden crucifix at the center of widespread veneration throughout Europe since the Middle Ages. Nine days of walking, through villages, parish churches, bridges, castles, medieval hospices, immersed in a luxuriant and unique landscape.


VIA MATILDICA DEL VOLTO SANTO

San Pellegrino in Alpe
A 284 km itinerary that crosses the territory of 3 regions in 11 stages. A journey to discover the territories of Matilde di Canossa that connects Mantova, Reggio Emilia and Lucca, passing through the heart of the Po Valley and the National Park of the Tuscan-Emilian Apennines. It enters Tuscany in San Pellegrino in Alpe and at the height of Castelnuovo di Garfagnana it joins with the Via del Volto Santo up to Lucca


LA VIA VANDELLI

La Via Vandelli
The Via Vandelli, a ducal street from the 1700s, was built by Francesco III d’Este as a wedding gift for his son Ercole with Maria Teresa Cybo-Malaspina. It takes its name from the architect who designed the work; today it is a great hiking route, which, in 5 stages, connects Modena with Massa crossing the Garfagnana valley from San Pellegrino in Alpe to Passo della Tambura.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

venerdì 30 agosto 2019

Al via la prima edizione della Via del Volto Santo Trail


Una grande avventura in mountain bike sulla strada della fede. Un percorso suggestivo e una sfida: quella della storica Via del Volto Santo, una variante della Via Francigena che collega Pontremoli a Lucca passando dalla Lunigiana e dalla Garfagnana.

Il tracciato di circa 220 chilometri, per il 98% percorribile in sella alla bici, è un mix di strade bianche, strade secondarie, mulattiere e “single track” che attraversano luoghi incontaminati e borghi antichi. Con il punto più alto rappresentato dalla cima del Monte Argegna, a quota 1034 metri, e l’ascesa totale è di circa 7.200 metri.

Sabato 28 settembre la prima edizione della Via del Volto Santo Trail organizzata da Garfagnana Epic ASD in collaborazione con Lunigiana X Bike.

«Non è una gara – spiega Daniele Saisi, presidente dell’associazione Garfagnana Epic – non vuol essere una corsa contro il tempo, ma piuttosto un’occasione per assaporare le bellezze del territorio, viaggiando slow, ammirando il panorama e gustando i prodotti tipici, con l’opportunità di fare nuove amicizie ed esperienze portandosi a casa un bel pezzo di Toscana».

«Le regole sono poche – aggiunge Marco Leoncini del Lunigiana X Bike – seguire il percorso fornito sotto forma di traccia Gps, rispettare il codice della strada per i tratti di percorso non off-road, rispettare la natura e i luoghi in cui vi immergerete».

Nessuna forma di assistenza da parte dell’organizzazione, solo la fatica e la bicicletta. E senza limiti di tempo per arrivare a destinazione, decidendo di affrontare il tracciato anche a tappe. Insomma, un modo per unire il piacere della bellezza e della scoperta con quello della storia e della cultura del territorio all’insegna del benessere dello spirito e di emozioni uniche. Come i devoti, in passato, percorrevano questa strada in segno di adorazione del crocifisso ligneo conservato nel duomo di San Martino a Lucca.

Le iscrizioni alla prima edizione della Via del Volto Santo Trail chiudono l’8 settembre (www.voltosantotrail.com).

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 29 agosto 2019

Le cave delle Alpi Apuane tra i più grandi disastri al mondo

Il disastro e la distruzione delle Alpi Apuane sono state inserite nel famoso documentario "Antropocene - L'Epoca Umana" (realizzato dai registi Jennifer Barchwall e Nicolas de Pencier insieme al fotografo Edward Burtynsky e presentato in anteprima al Toronto Intenational Film Festival 2018) tra i 43 paesaggi più distrutti al mondo.




Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

martedì 27 agosto 2019

Monte Forato loop


From the village of Fornovolasco the CAI track n. 6 ascends to the Foce di Petrosciana, passing near the Tana che Urla (cave) and the Sorgente della Chiesaccia (spring). 

Chiesaccia
From the Foce di Pretrosciana the track n. 110 takes you along the crest of the mountain passing near the arch of Monte Forato (1223 m. above sea level) then reaching la Foce di Valli. 

View from Foce di Petrosciana
Monte Forato
View from Monte Forato
Foce di Valli
View from Foce di Valli

The alternative route is marked with CAI n. 131 which descends slightly to a lower quota and leads to the same location to the foot of the southern side of Pania della Croce. 
From here the direction indicated by CAI n. 130, passes a few remote houses then back to the village of Fornovolasco. 

A shorter itinerary (click here) is to descend from Monte Forato by the CAI n. 12 until you reach the CAI n. 6 again and continue back to Fornovolasco (3,30 hours).

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

XXXVIII Parata Nazionale della Bandiera - Chianciano Terme 13-14-15 settembre 2019


La XXXVIII edizione del Campionato Italiano Sbandieratori e Musici della Lega Italiana Sbandieratori, si svolgerà a Chianciano Terme (SI) nei giorni 13-14-15 Settembre 2019. 
Una tre giorni ricca di colori, emozioni, animazione e intrattenimentodove dove più di 800 atleti provenienti da tutta la Nazione, si sfideranno nelle 5 specialità (Singolo, Coppia, Piccola, Grande e Musici). Uno spettacolo proprio da non perdere..

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

domenica 25 agosto 2019

Traversata delle Apuane in MTB: Gallicano - Viareggio

Anche quest'anno non poteva mancare la traversata delle Apuane in MTB! 
Rispetto a quella descritta precedentemente (clicca qui) ho fatto alcune varianti per rendere il tracciato più corto e semplice.


E' venuto fuori, come sempre, un bellissimo giro (solo andata, ritorno in treno), molto impegnativo, di 41 km e 1150 metri di dislivello (per Wikiloc sono 1954). Clicca qui per vedere tutte le foto.




Queste le località toccate: Gallicano, Le Crocette, Panicaglia, Boscaccio, Fornovolasco, Casa di Zanna, Casa del Monte, Foce di Petrosciana, Rifugio Forte dei Marmi, Foce di Grattaculo, Foce di San Rocchino, Trescolli, Casoli, Candalla, Camaiore, Lido di Camaiore, Viareggio.

  • Gallicano m. 193 slm: per il percorso fluviale raggiungiamo prima Le Crocette e poi Panicaglia. Per strada asfaltata continuiamo per Fornovolasco.



  • Fornovolasco m. 490 slm: sentiero CAI n. 6 fino ad intercettare la strada asfaltata per la Grotta del Vento, attraversiamo la strada ed imbocchiamo la sterrata che ci porta, in circa 5 chilometri, alla Casa del Monte.   



  • Casa del Monte m. 923 slm: sentiero CAI 131 per Foce di Petrosciana, pedalabile all'80%.



  • Foce di Petrosciana m. 961 slm: sentiero CAI 6 (non pedalabile per circa 200 metri fino alla Maestaina) poi sentiero CAI 5A  fino a raggiungere il Rifugio Forte dei Marmi.





  • Rifugio Forte dei Marmi m. 865 slm: sentiero CAI 121 per Foce di Grattaculo e Foce di San Rocchino (il primo tratto è poco pedalabile).




  • Foce di San Rocchino m. 800 slm: sentiero CAI 106 per Tre Scolli e Casoli.


  • Casoli m. 385 slm: sentiero per le cascate di Candalla.


  • Candalla: proseguiamo prima per Camaiore, poi per Lido di Camaiore. Facciamo il lungo mare fino a raggiungere il primo bagno di Viareggio, il Bagno Aloha degli amici Guido e Andrea.  




  • Rientriamo a Gallicano... con il treno :-)

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!