sabato 15 dicembre 2018

On lne il calendario gite 2019 del CAI Garfagnana

E' on - line il Calendario delle gite sociali 2019 dei CAI Garfagnana "Roberto Nobili".



Le attività pubblicate sul calendario gite, sono promosse dalla Sezione e sono riservate ai soci del C.A.I. di tutte le Sezioni d’Italia. I NON Soci possono partecipare solamente a escursioni di difficoltà T, E o EE, quest’ultima se ritenuti idonei dal Direttore di Gita, versando la quota prevista per le assicurazioni.
I Soci in regola con il Tesseramento nelle attività sociali organizzate dal C.A.I. sono coperti da assicurazione per infortuni (es. cambinazione A compresa nella quota associativa, caso morte € 55.000,00; caso invalidità permanente € 80.000,00; spese mediche € 2.000,00; fraanchigia € 200,00).
Il socio può richiedere all’atto del rinnovo o per una nuova iscrizione, il raddoppio dei massimali al costo di € 3,40 e comprende combinazione B, (caso morte € 110.000,00; invalidità permanente € 160.000,00; rimborso spese di cura € 2.400,00.€ 200,00 franchigia).
La garanzia al momento del rinnovo ha validità fino al 31 marzo 2019. La polizza è visionabile presso il sito della Sede Centrale del C.A.I. all’indirizzo www.cai.it. nell’area assicurazioni.
Ricordiamo a tutti i soci di rinnovare l’iscrizione entro il 31 marzo per non interompere la copertura assicurativa e non perdere gli altri benefit.
I soci del C.A.I., hanno i seguenti vantaggi e non solo….
• Sconto sul pernottamento nei rifugi CAI e dei Club Alpini esteri aderenti all’UIAA.
• Ricevono la rivista “montagne 360”
• Assicurazione durante le attività istituzionali
• Soccorso Alpino
• Utilizzo della Biblioteca Sezionale
• Partecipazioni alle attivita, corsi, escursioni e manifestazioni di tutte le Sezioni d’Italia del CAI
• Sconti nei negozi e impianti di risalita convenzionati.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

martedì 11 dicembre 2018

Iscrizioni Garfagnana EPIC 2019: il via lunedì 7 gennaio

Appuntamento alle 00.01 di lunedì 7 gennaio 2019 per assicurarsi un posto alla spettacolare Garfagnana EPIC 2019!


Un’avventura entusiasmante, un percorso duro e spettacolare di 160 chilometri e 6000 metri di dislivello sui sentieri tra le Alpi Apuane e l’Appennino Tosco Emiliano, una sfida con se stessi, un territorio impegnativo, da sudare e conquistare che richiede molto allenamento e buona tecnica ma che regala al tempo stesso ospitalità, buon cibo e tanto divertimento!

Sarà possibile iscriversi dal 7 gennaio al 31 marzo o al raggiungimento del numero chiuso di 250 partecipanti.

Il costo d’iscrizione è di Euro 130 e comprende:
  • Maglia ufficiale Garfagnana EPIC 2019
  • Buff ufficiale Garfagnana EPIC 2019
  • Pacco evento con diversi gadget per la MTB
  • Apericena/briefing del venerdì 31 maggio
  • Cena del sabato 1 giugno presso il Ristorante Casa del Pellegrino
  • Pernottamento in tenda presso il “Camping Argegna” del sabato 1 giugno
  • Colazione della domenica 2 giugno
  • Ristori lungo il percorso
  • Pasta party all’arrivo domenica 2 giugno
  • Trasporto valigie/tenda/sacco a pelo dal punto di partenza al campeggio e viceversa
  • Pulizia dei sentieri
  • Percorso interamente segnato (non è necessario avere un dispositivo GPS)
  • Traccia del percorso in formato .gpx
  • Assistenza Jeep
  • Servizio doccia all’arrivo
  • Divertimento e tanto altro ancora

Chi lo desidera, con una maggiorazione di € 10, può pernottare in ostello con sistemazione letto in camerate fino ad esaurimento dei 170 posti disponibili.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Raccolta differenziata festività natalizie


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

sabato 8 dicembre 2018

XXXIX Fiaccolata di Gallicano


Passa agli archivi anche l'edizione 39 della fiaccolata natalizia di Gallicano con l'ennesimo successo nonostante una fastidiosa pioggerella che ha condizionato solo in parte la manifestazione. La novità di quest'anno è stata la presenza sul palco a salutare i partecipanti delle due maestre che diedero il via alla manifestazione quasi 40 anni fa: Duse Lemetti e Alma Castelvecchi.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 6 dicembre 2018

Scontro al vertice tra Borgo a Mozzano e Gallicano

Dopo 10 giornate il Gallicano è secondo in classifica ad un solo punto dal Borgo a Mozzano e sabato 8 dicembre alle 14:30 ci sarà lo scontro diretto allo Stadio Comunale di Borgo a Mozzano.

U.S. Gallicano 2018-19

Dopo i risultati negativi degli ultimi anni, dove si è registrata una retrocessione dalla seconda alla terza categoria (2016/2017) ed un successivo, anonimo, campionato di media bassa classifica (2017/2018), inizia con il piede giusto la nuova stagione del Gallicano di mister Salotti.
E' infatti di 8 vittorie su 10 incontri il bilancio di questo inizio di campionato per i “ragazzi del Rocca”, che ad oggi valgono un secondo posto ad un solo punto dalla vetta.
Il bel tempo di fine estate e il mite inizio di autunno ci hanno regalato, oltre alle belle giornate, anche una qualità di gioco che al Toti non si vedeva da anni. Mister Rocca è stato bravo ad amalgamare in breve tempo i nuovi arrivi sapientemente regalatigli dalla dirigenza che, ad oggi sembrerebbe non aver sbagliato una sola mossa.
I ragazzi che si sono avvicendati sul campo in questo scorcio di avvio di stagione hanno infatti dato subito la sensazione che l'aria fosse cambiata. La consapevolezza con cui entrano in campo, la tenacia con cui non mollano mai, la tecnica che indiscutibilmente aiuta a portare avanti uno stile di gioco piacevole e redditizio: sono queste le componenti che hanno fatto sì che al Toti, oltre ai risultati arrivasse anche il numeroso pubblico.
Ogni partita sempre più presenze sugli spalti, e addirittura all'ultima trasferta, gli spettatori provenienti dal paesello erano oltre il doppio di quelli di casa. Un trend che anche Salotti si augura possa proseguire.
Impossibile, dunque, per il mister nascondere la soddisfazione e soprattutto gli obiettivi.
In una breve intervista ci conferma infatti che "l'obiettivo minimo della stagione è l'approdo ai play off, consapevole comunque che altre squadre ugualmente attrezzate saranno protagoniste del campionato, insieme al Gallicano. Ovviamente noi ci proveremo fino alla fine, orgogliosi di aver riacceso un po’ di passione nelle persone che non ci fanno mai mancare il supporto del tifo. E per una squadra giovane come la nostra, con tanti cambiamenti dall'ultimo anno, sentire la fiducia dell'ambiente è un fattore importantissimo".
Altrettanto importante è, e sarà, il ruolo della dirigenza che così bene ha lavorato in estate.
Tra gli obiettivi del Consiglio, eletto nel 2017 (con mandato triennale), ci confessa il presidente Nardini c’è anche “quello di tornare in seconda categoria entro il termine del mandato. Altro obiettivo strategico, visto che la gloriosa società dell'US Gallicano festeggerà il centenario dalla fondazione nel 2022, è di fare ulteriori passi in avanti e poter giocare in categorie superiori. Ci proponiamo inoltre di costruire, in accordo con altre società della zona, anche un nostro settore giovanile come Gallicano merita”.
Obiettivi ambiziosi ma concreti, per un paese come Gallicano che da sempre si è distinto in ogni campo, non solo sportivo.
Con la speranza che davvero questo sia l’anno della svolta, facciamo a nome dell’Aringo e di tutti i paesani un grande in bocca al lupo ai ragazzi di mister Salotti e del presidente Nardini per una stagione da protagonisti.

Rosa della squadra:
Portieri: Alcesti Matteo, Monti Denis e Peccioli Luca.
Difensori: Angelini Stefano, Bacci Luca, Bertucci Filiberto, Fontana Luca, Franchi Pietro, Lupi Andrea, Nardini Giovanni, Salotti Nicholas, Shehu Taulant.
Centrocampisti: Benedetti Nicola, Giannecchini Emanuele, Maiorano Diego, Martinelli Fabio, Pennacchi Paolo, Pollacchi Simone, Ruocco Stefano.
Attaccanti: Bertucci Lorenzo, Brucciani Matteo, Franchi Matteo, Gaspari Riccardo, Taddei Lorenzo, Viviani Matteo.

La sociètà, nei ruoli dirigenziali è cosi strutturata:
Landi Loris – Presidente Onorario
Nardini Egidio – Presidente
Mazzanti Fabio – Vice Presidente
Simonini Antonio – Vice Presidente
Poli Mauro – Tesoriere

Settore Tecnico
Salotti Maurizio – Allenatore
Catoni Rossano – Allenatore in seconda
Simonetti Marzio – Direttore Sportivo


Nella foto, da sx in piedi: Alcesti, Salotti, Martinelli, Taddei, Ruocco, Bertucci Filiberto, Bacci, Gaspari, Benedetti, Giannecchini, Salotti M. (Allenatore) Simonini A. (Dirigente). Sotto da sx: Franchi Matteo, Brucciani, Maiorano, Shehu, Pollacchi Simone, Bertucci Lorenzo, Angelini, Viviani.

Per altri articoli sull'U.S. Gallicano clicca qui.


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

martedì 4 dicembre 2018

domenica 2 dicembre 2018

XXXIX Fiaccolata della Valle del Serchio - Gallicano 7 dicembre 2018



Fiaccolata Natalizia
La Fiaccolata Natalizia di Gallicano, è uno tra gli appuntamenti più famosi della Garfagnana. Ogni anno migliaia di persone, provenienti da tutta la Valle del Serchio, percorrono le strade, che dai loro paesi portano a Gallicano, delineando un percorso illuminato dalle loro fiaccole e offrendo uno spettacolo fra i più suggestivi della Valle.
La Fiaccolata, nacque nel lontano 1980 da una iniziativa benefica, intrapresa dagli alunni di una classe delle scuole elementari, grazie alle storiche maestre Alma e Duse, con lo scopo di raccogliere fondi, da devolvere per Natale, ai più bisognosi. Da allora la manifestazione è cresciuta di anno in anno e con i fondi raccolti, sono state portate a termine iniziative benefiche di rilievo, fra le quali vogliamo ricordare l’ospedale e la scuola, nel villaggio di Puang in Nuova Guinea.
Oggi grazie alla Fiaccolata, vengono finanziati progetti a finalità sociale. Inizialmente la Fiaccolata Natalizia veniva svolta la sera della domenica prima di Natale, dalla metà degli anni 2000, per favorire l’affluenza di partecipanti, è stata spostata al 7 Dicembre. All’interno della manifestazione tanti sono gli eventi e gli appuntamenti che intrattengono e coinvolgono i numerosi partecipanti.

Christmas Torchlight Procession
The Christmas Torchlight Procession of Gallicano is one of the most popular events in Garfagnana. Every year, thousands of people coming from all the Serchio Valley walk down from their villages to Gallicano, tracing a path illuminated by their torches and offering one of the most evocative spectacles of the Valley.
The Torchlight Procession started back in 1980 as a charitable initiative organized by the pupils of a primary school class, thanks to the memorable teachers Alma and Duse, to raise funds for people in need during the Christmas time. The event has then continued to evolve year by year, and the funds raised have been used for important charitable initiatives. Among these, we would like to mention the hospital and school built in the village of Puang in New Guinea.
Today, the Torchlight Procession allows the funding of projects with social purposes. Initially, the Christmas Torchlight Procession was held on the night of the Sunday before Christmas, but in the mid-2000s it started being celebrated every 7 December, to allow more people to participate. Several events and initiatives are organized to entertain and attract the many participants.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Il video del treno della Garfagnana a vapore


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Il treno della Garfagnana

Il treno della Garfagnana. Viaggio su carrozze "Centoporte" e "Corbellini" con locomotiva a vapore Gr. 740.

 
 
 


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

venerdì 30 novembre 2018

Inaugurazione Rifugio Isera Orecchiella



Il primo dicembre, dopo due anni di inattività, riapre il Rifugio Isera Orecchiella nel Comune di Villa Collemandina (LU). Il nuovo concessionario è Davide Santi, classe ’87, già titolare dell’Albergo Diffuso “La Pietra Antica” a Corfino.
La nuova gestione lavorerà a stretto contatto con l’Unione dei Comuni della Garfagnana, proprietaria della struttura e del demanio adiacente, e con il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano del quale rappresenterà un Centro Visita.
Il rifugio offrirà servizio di ristorazione, pernottamento in camerata e campeggio, oltre ad attività di educazione ambientale e divulgazione scientifica rivolte a adulti e ragazzi.
L’attività divulgativa sarà supportata di volta in volta da collaboratori esperti e dal vicino Giardino Botanico “Maria Ansaldi – Pania di Corfino” dell’Unione Comuni Garfagnana.
Tante saranno infine le proposte escursionistiche, a partire dai sentieri che proprio dal rifugio portano sull’imponente massiccio calcareo della Pania di Corfino fino a trekking più impegnativi alla scoperta del crinale tosco-emiliano.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

martedì 27 novembre 2018

4.000 likes per la pagina Facebook danielesaisi.com

La pagina Facebook collegata al blog, danielesaisi.com, ha raggiunto oggi i 4.000 Mi piace. Grazie!!

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

domenica 25 novembre 2018

Trekking: l'anello delle Rocchette

Tempo brutto, bicicletta rotta? Nessun problema, da noi le alternative non mancano!


Partenza/Arrivo: Le Rocchette m. 1020
Lunghezza: Km 6,20
Tempo di percorrenza: 2 ore
Dislivello: 560 metri
Sentieri CAI: 134 e 132

Dalle Rocchette (Km 0 - m. 1020) imbocchiamo il sentiero CAI 134. 


Poco dopo aver superato le Tese (Km 1,50 - m. 787) lasciamo il sentiero CAI 134 che scende al Castellaccio ed imbocchiamo un sentiero non segnato sulla sinistra, molto scassato, che ci consente di avvicinarci maggiormente a Vergemoli.





Dopo circa 700 metri raggiungiamo la "strada panoramica della Grotta del Vento" (Km 2,20 - m. 670) e continuiamo a sinistra verso Vergemoli. 




Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 22 novembre 2018

lunedì 19 novembre 2018

Trekking: l'anello della Palodina da San Luigi

Una facile, veloce e bella escursione sul Monte Palodina.





Punto di partenza: San Luigi m. 870
Lunghezza: Km 2,82
Tempo di percorrenza: 1h 30'
Dislivello: m. 288 D+
Cima della Palodina: 1.170 m.

Da San Luigi imbocchiamo il sentiero CAI 136 proveniente da Cardoso e diretto alla Foce di Pompanella. Dopo circa 30 minuti arriviamo alla Foce della Palodina a 1.084 metri.







A destra, una traccia evidente e segnata ci porta all'erbosa vetta del Monte Palodina in circa 15 minuti, dopo aver attraversato un boschetto di betulle.





Dalla cima della Palodina, segnata da una croce di legno, il panorama è magnifico: 
Monte Croce, Monte Forato, il gruppo delle Panie, il Fiocca, il Sumbra, la Tambura e il Pisanino
Ben evidente è Gallicano, la zona industriale di Fornaci di Barga e Barga stessa. Inoltre si vede bene Trassilico, Vergemoli e il Monte Penna con San Luigi.








Il 25 febbraio e il 15 ottobre dalla vetta si può assistere al singolare spettacolo del doppio tramonto del sole attraverso l'arco del Monte Forato. 
Dopo aver ammirato il panorama torniamo al punto di partenza seguendo l'evidente sentiero che scende ad est.




Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

La macchina per la battitura delle castagne



Il calendario ci ricorda che siamo entrati nella seconda metà del mese di novembre. In questo periodo soprattutto in queste vallate non è difficile sentire il rumore dei motori a scoppio che azionano le macchine per battere le castagne.
Ci troviamo a Trassilico nel comune di Gallicano, in una una zona da sempre vocata alla coltivazione e alla raccolta delle castagne. In questi boschi, ma più esattamente in queste selve, si raccolgono tante ottime varietà peraltro molto adatte per produrre una gustosa farina dolce. Tra le più apprezzate: “le santine, selvane le cardacce ed altre ancora.
Dopo oltre 40 giorni di essiccazione e affumicatura dentro i metati le castagne vengono battute in modo da essere poi portate al mulino.
Per svolgere al meglio questo lavoro si adopera ancora oggi come nel secolo scorso una macchina realizzata dagli anni ’30 in poi dalla ditta Biagioni di Mologno di Barga e la sorpresa è stato trovare Enrico Biagioni, un giovanotto 84enne: prima suo padre e poi agli stesso costruttore delle prestigiose macchine.

Fonte: Noi Tv

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

State fuori dalla scuola.... se non siete dei nostri!

La scorsa settimana sono stati consegnati agli studenti delle prime classi 70 iPad grazie all'adesione della scuola di Gallicano al bando indetto dal Movimento 5 Stelle toscano per il progetto "Facciamo Scuola". Le risorse, 10 mila euro, derivano dal taglio delle indennità dei consiglieri regionali toscani Gabriele Bianchi, Andrea Quartini, Irene Galletti e Giacomo Giannerelli.
Alla consegna dei tablet erano presenti i consiglieri Bianchi e Quartini.

Questo il volantino del PD di Gallicano intitolato "State fuori dalla scuola".


Questo è un video risalente al 2014...




A voi le conclusioni!

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

domenica 18 novembre 2018

La Via del Volto Santo Trail

 
 
Oltre alla Garfagnana EPIC per il 2019 stiamo lavorando ad un nuovo evento bikepacking:
 
LA VIA DEL VOLTO SANTO TRAIL
 
La Via del Volto Santo è una variante della Via Francigena che collega Pontremoli a Lucca attraversando la Lunigiana e la Garfagnana conosciuta anche come Via Francigena di Montagna.
 
A breve ne saprete di più!

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

sabato 17 novembre 2018