giovedì 24 novembre 2022

Aspettando il Natale - 8 dicembre

Giovedì 8 dicembre Gallicano e le sue frazioni si prepareranno alle festività Natalizie.
Alle ore 18 ci sarà l'accensione degli alberi di Natale in simultanea con gli altri paesi del Comune e in ogni località ci saranno prelibatezze gastronomiche che allieteranno una giornata allegra e spensierata.

 

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

martedì 22 novembre 2022

Webcam Live San Pellegrino in Alpe



Questa webcam è installata nel piccolo borgo di San Pellegrino in Alpe ad una quota di 1.525 mslm, in Garfagnana, sull'Appennino Tosco-Emiliano, tra le province di Lucca e Modena. 
La webcam, ospitata dal Ristorante “L'Appennino da Pacetto”, diviso sotto il comune di Frassinoro (MO) e sotto quello di Castiglione Garfagnana (LU), riprende parte del piccolo borgo, sulla destra in basso è visibile l'ingresso del Santuario dei Santi Pellegrino e Bianco e del Museo Etnografico di San Pellegrino. Questo villaggio è il nucleo abitato più alto di tutto l’Appennino settentrionale: da qui si gode di un panorama incredibile sulle Alpi Apuane e sulla Garfagnana, un panorama unico.


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 17 novembre 2022

Matteo Lunardi e il Cammino di Santiago


Martedì 22 novembre alle 21.15 presso la sala L.Suffredini a Castelnuovo di Garfagnana Matteo Lunardi, in una serata organizzata dal Circolo Fotocine Garfagnana, presenta gli scatti rubati durante il Cammino di Santiago dello scorso settembre.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Sulla via del pane tra Garfagnana e Lunigiana - GEO 15-11-2022

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

mercoledì 16 novembre 2022

La Fortezza delle Verrucole su National Geographic

Con grande piacere una mia foto del 2015 (https://www.danielesaisi.com/2015/02/alcuni-scatti-della-garfagnana.html) sarà pubblicata su un volume della collana "Cammini e sentieri" in uscita con Repubblica (https://www.nationalgeographic.it/cammini-viaggiare-a-piedi-italia-e-europa).



Gentile sig. Saisi,
Sono Ilaria xxxxxx dello Studio xxxxxxx di Milano e faccio seguito alla telefonata di poco fa con la richiesta della versione in alta risoluzione dell'immagine che allego, tratta dal suo blog.
Come le spiegavo al telefono, saremmo interessati a pubblicare la foto su un volume della collana "Cammini e sentieri" curata da Stefano Ardito, in uscita con Repubblica (maggiori informazioni a questo link: https://www.nationalgeographic.it/cammini-viaggiare-a-piedi-italia-e-europa).
Le specifiche tecniche necessarie per andare in stampa sono una risoluzione minima di 300 dpi per una dimensione di 20x30 cm. Il compenso previsto per l'uso della foto è di 10 euro, più ovviamente la menzione nei crediti del volume.

Ringraziandola in anticipo per l'attenzione, resto a disposizione per ogni dubbio o necessità e attendo un cortese riscontro,
cordialmente

Ilaria xxxxxxx

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Sold Out per la Garfagnana EPIC Winter 2022



Le iscrizioni alla Garfagnana EPIC Winter 2022 sono chiuse!

Per la prima edizione invernale della Garfagnana EPIC avevamo previsto un numero massimo di 100 partecipanti, abbiamo fatto il 150% e di più non possiamo per motivi organizzativi.

I 150 iscritti provengono da oltre 70 Comuni italiani e non solo:

Arcola (SP)
Aulla (MS)
Bagni di Lucca (LU)
Bagno a Ripoli (FI)
Barga (LU)
Bibbiano (RE)
Bologna (BO)
Borgo a Mozzano (LU)
Buti (PI)
Calci (PI)
Camaiore (LU)
Camporgiano (LU)
Camposanto (MO)
Capannori (LU)
Carmignano (PO)
Cascina (PI)
Casina (RE)
Casole d’Elsa (SI)
Castelfranco Emilia (MO)
Castellarano (RE)
Castelnovo ne’ Monti (RE)
Castelnuovo Berardenga (SI)
Castelnuovo di Garfagnana (LU)
Cecina (LI)
Cerreto Guidi (FI)
Como (CO)
Coreglia Antelminelli (LU)
Épinay-sur-Seine (FRANCIA)
Firenze (FI)
Firenze (FI)
Forte dei Marmi (LU)
Gallicano (LU)
La Spezia (SP)
Licciana Nardi (MS)
Lido di Camaiore (LU)
Lucca (LU)
Magenta (MI)
Manciano (GR)
Massarosa (LU)
Milano (MI)
Minucciano (LU)
Modena (MO)
Molazzana (LU)
Montefiorino (MO)
Neuilly-sur-Seine (FRANCIA)
Palagnano (MO)
Parma (PR)
Piazza al Serchio (LU)
Pieve Fosciana (LU)
Pisa (PI)
Pistoia (PT)
Pitigliano (GR)
Poggio a Caiano (PO)
Pomarance (PI)
Pontremoli (MS)
Porcari (LU)
Prato (PO)
Rapolano Terme (SI)
Reggio Emilia (RE)
Roccagorga (LT)
San Giuliano Terme (PI)
San Lazzaro di Savena (BO)
San Romano Garfagnana (LU)
Sarzana (SP)
Sedriano (MI)
Sissa Trecasali (PR)
Vecchiano (PI)
Viareggio (LU)
Villa Collemandina (LU)
Vordingborg (DANIMARCA)
Zurigo (SVIZZERA)

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

venerdì 11 novembre 2022

Tre milioni per la nuova palestra di Gallicano

La comunicazione di ammissione all’importante finanziamento di tre milioni di euro per costruire una nuova palestra, arrivata al comune di Gallicano da parte del Ministero dell’Istruzione, unità di missione per il piano di ripresa e resilienza, è stata accolta con grande gioia non soltanto dall’amministrazione guidata dal sindaco David Saisi, ma dall’intero paese, con il plauso entusiasta arrivato anche da molti abitanti delle zone limitrofe.

"Una notizia meravigliosa - ha ripetuto entusiasta per ben due volte il primo cittadino di Gallicano nel dare conto ai suoi concittadini del finanziamento - Sono in arrivo 3 milioni di euro per la nuova palestra di Gallicano. Ringrazio tutti i dipendenti comunali che, nonostante tutte le difficoltà che abbiamo dovuto superare, ci hanno infine portato a questo grande risultato".

L’importante passo in avanti va dritto nella direzione della realizzazione di una struttura che non prevede esclusivamente una fruizione di tipo sportivo, bensì, con una previsione di spesa di circa di 4,4 milioni di euro complessivi e dopo la demolizione del vecchio edificio attualmente esistente, la creazione di un nuovo centro polifunzionale di aggregazione socio-culturale. Una risoluzione nata da una di quelle classiche situazione dove i problemi si possono trasformare in opportunità.

Nel settembre dello scorso anno, infatti, il sindaco Saisi aveva dovuto dichiarare inagibile la la vecchia e storica palestra nel piazzale Gruppo Valanga, reputata non a norme dopo una serie di verifiche tecniche. E controlli sulla vulnerabilità sismica dell’edificio. Da questa brutta notizia, era partita una importante accelerazione progettuale per dotare il paese di nuovi spazi dedicati allo sport e all’aggregazione, che aveva poi portato alla nascita dei progetti, divenuti definitivi e approvati dalla giunta comunale.

Oggi questi stanno prendendo forma, e diventato maggiormente concreti, anche grazie a questo notevole finanziamento arrivato dai fondi del Pnrr.

Il primo dei progetti approvati, esattamente da tre milioni di euro e interamente finanziato, prevede la realizzazione di una nuova palestra tra il plesso scolastico di via Maresciallo Guazzelli e il complesso degli impianti sportivi del capoluogo.

Mentre il secondo, che è correlato al primo e del valore di 1,4 milioni di euro, evidenzia la demolizione della palestra comunale nel piazzale Gruppo Valanga. Una scelta volta a favorire la successiva riqualificazione generale del margine urbano e realizzare il nuovo edificio pubblico da dedicare a eventi e attività socio culturali, della tipologia auditorium-teatro.

Fiorella Corti - La Nazione

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 3 novembre 2022

Garfagnana Terra Unica 2022

Il 5-6 e 12-13 Novembre a Castelnuovo di Garfagnana, nella tensostruttura di piazzale Chiappini e in centro storico, si svolgerà Garfagnana Terra Unica: tutti i sapori della Garfagnana in un unico evento.




L’evento che si pone come contenitore delle eccellenze gastronomiche, agricole, artigianali, turistiche e artistiche della valle è giunto alla sua 7^ edizione ed è organizzato dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana e dall’Unione Comuni Garfagnana in collaborazione con l’Associazione Nazionale Autieri d’Italia Sezione Garfagnana.

Ben 28 sono le associazioni del territorio, suddivise nei due week end, che daranno vita ad un vero e proprio Local Street Food con la possibilità di assaggiare i piatti tradizionali presentati nelle diverse sagre estive della valle. In accordo con l’adesione alla Carta della Comunità del Cibo e dell’Agrobiodiversità della Garfagnana, le associazioni si impegnano all’utilizzo di materie prime locali per la preparazione delle diverse proposte gastronomiche.

Nell’area spettacoli si alterneranno gruppi folcloristici, musicali e teatrali e ci sarà spazio per talk show e presentazione di pubblicazioni di autori locali.

Torna, dopo lo stop dello scorso anno, lo spazio dove grandi e piccini potranno vedere da vicino gli animali di fattoria e partecipare ad alcuni divertenti laboratori didattici.

I mercati del prodotto tipico, dell’artigianato e dell’antiquariato saranno presenti sia all’ingresso della tensostruttura sia, il primo fine settimana, nel centro storico, mentre Domenica 13 in centro si terrà il Mercato straordinario delle merci.

Il trenino turistico collegherà piazzale Chiappini con il centro storico: a bordo, guide turistiche per un giorno, gli allievi dell’ISI Garfagnana che parteciperanno con un progetto sul marketing del territorio, raccontando gli angoli più caratteristici lungo il percorso e gestendo il punto di Accoglienza e Informazione Turistica all’ingresso della manifestazione, dopo la giornata di formazione organizzata dalla scuola in collaborazione con il Servizio Turismo, Cultura e Comunicazione dell’Unione Comuni Garfagnana. Altra importante collaborazione con il mondo della scuola arriva sempre dall’ISI Garfagnana, con gli allievi dell’indirizzo Agrario che seguiranno la parte dei prodotti tipici e degli allevamenti, e dall’Istituto Alberghiero “F.lli Pieroni” di Barga, con gli allievi che gestiranno i servizi ai tavoli e l’accoglienza.

Nei 2 week-end la Rocca Ariostesca sarà aperta in via straordinaria dalle 10.00 alle 19.00 e con visite guidate gratuite dalle 10.30 alle 17.00 a cura dagli allievi dell’Istituto Alberghiero “F.lli Pieroni” di Barga.

Sempre da piazzale Chiappini partiranno i tour guidati in bus turistico alla scoperta delle produzioni tipiche e le escursioni guidate organizzate dalle Associazioni outdoor della Garfagnana.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 20 ottobre 2022

Il Cammino di Santiago in bicicletta: 775 km in 8 tappe

Il 19 settembre 2022 è iniziato il nostro viaggio avventura, il Cammino di Santiago. 


In bicicletta da Saint Jean Pied de Port a Santiago de Compostela percorrendo il Cammino Francese.
Abbiamo (io, Federico Cardosi, Gabriele Dini detto il Kunta e Matteo Lunardi) percorso 775 chilometri in 8 giorni per arrivare alla Cattedrale di Santiago di Compostela presso la quale si trovano le reliquie dell'Apostolo San Giacomo il Maggiore (patrono del mio paese, Gallicano). 

Diversi sono gli itinerari del Cammino di Santiago ma il più famoso è il cosiddetto “Cammino Francese” che nel 1993 è stato dichiarato Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Il Cammino Francese parte dalla città di Saint-Jean Pied de Port, sul versante francese dei Pirenei, attraversa le regioni di Navarra, La Rioja, Castilla y Léon e la Galizia, e si conclude a Santiago de Compostela. 


Il percorso è lungo circa 775 km ed è tradizionalmente suddiviso in 33/34 tappe (a piedi). 
Esiste anche un percorso apposito per i pellegrini in bici (chiamati anche “bicigrini”) ma noi abbiamo optato per quello pedonale percorrendo ogni giorno circa 4/5 tappe. 

Fondamentale per noi è stata l’App Buen Camino ed il sito Pilgrim
Avevamo inoltre letto che la bicicletta ideale era la MTB ma noi ci siamo trovati molto bene con la Gravel (a parte la rottura del telaio 😅).

Complessivamente i km da Saint-Jean Pied de Port a Santiago de Compostela sono 774,7 con un dislivello positivo di 13.595 metri. Se aggiungiamo poi l'ultima tappa per Finisterre (km 88,2 e 2.178 m D+) il totale ammonta a 862,9 km e 15.773 metri di dislivello positivo.

Giorno 1 - Lunedì 19/09/2022 (66,79 Km e 2.299 m D+) 
Saint Jean Pied de Port – Roncesvalles - Zubiri - Pamplona



Finalmente si parte e partiamo con una delle tappe più difficili del Cammino! 
Dobbiamo attraversare i Pirenei dalla Route Napoléon, circa 25 chilometri e 1500 metri di dislivello. La fatica è comunque ripagata dalle bellissime vedute dei Pirenei atlantici e dalla soddisfazione di avere attraversato il confine seguendo le orme di Napoleone Bonaparte. 
Terminata la salita scendiamo prima a Roncisvalle, famosa nella storia e nella leggenda per la morte di Orlando nel 778 durante la Battaglia di Roncisvalle e poi a Zubiri per una discesa molto scassata dove con soddisfazione superiamo con le nostre Gravel un gruppo portoghese in MTB.
Da Zubiri raggiungiamo in circa 20 chilometri Pamplona, prima grande città spagnola lungo il Camino Francés, dove pernottiamo all'Albergue Peregrinos Jesus y Maria a 11euro. 
La sera, come tori a Pamplona, ci sfamiamo a Tapas e birra!    





Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

mercoledì 12 ottobre 2022

La Garfagnana EPIC al suo primo inverno

La Nazione del 12-10-2022

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

lunedì 10 ottobre 2022

giovedì 6 ottobre 2022

Antonello lascia il RIfugio Rossi alla Pania dopo 19 anni di gestione

Il Rifugio Enrico Rossi alla Pania è chiuso per cambio gestione e lavori di manutenzione. A dare questa notizia è il CAI Sezione di Lucca, proprietario dello storico rifugio inaugurato nel 1924. Molto probabilmente riaprirà il prossimo anno. Per informazioni mandare una mail a: segreteria@cailucca.it

Antonello Chiodo lascia quindi il rifugio dopo 19 anni di gestione. Era infatti il 2003 quando vinse il bando subentrando alla famiglia Balducci. 

Sotto la sua gestione sono nate diverse iniziative, le più importanti sono Il Concerto del Serchio delle Muse e la Fiaccolata.



Antonello continuerà a gestire la Baita La Pania... in bocca al lupo!


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Garfagnana EPIC Winter 2022: al via le iscrizioni

Domenica 18 dicembre 2022 si svolgerà la prima edizione della Garfagnana EPIC Winter.



Un percorso ad anello con partenza ed arrivo a Castelnuovo di Garfagnana presso l’Hotel Ristorante La Lanterna di circa 50 chilometri e 1850 metri di dislivello positivo.
Un itinerario impegnativo, faticoso, tecnico e divertente – ancor più se sarà presente la neve – da percorrere principalmente su strade sterrate, attraversando borghi medievali fino a lambire le vette più alte degli Appennini.
Chiaramente, come tutti gli eventi “EPIC” , non mancheranno tratti di portage e sentieri tecnici. Inoltre non ci sarà nessun vincitore perché la filosofia dei nostri eventi non è competitiva, ma si basa sul piacere di un’escursione nella natura da condividere con amici vecchi e nuovi.
Le iscrizioni apriranno lunedì 10 ottobre e, per motivi organizzativi, potranno partecipare solamente i primi 100.
Il prezzo d’iscrizione è di 50 euro e comprende un gustoso ristoro a metà percorso, un magnifico buffet all’arrivo all’Hotel Ristorante La Lanterna ed un bel pacco evento con T-shirt, Buff e parafango marchiati ©Garfagnana EPIC, ecc..

www.garfagnanaepic.com

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!