martedì 7 aprile 2020

Il Bar Giuliano - Carrozzeria Mologno si aggiudica il Supercalcetto 1986

Dall'archivio storico di Marco Tuccori ho trovato questo articolo del "supercalcetto 1986" vinto dalla squadra Bar Giuliano Carrozzeria Mologno. 
L'eroe della finale, con cinque reti, è stato Giovanni Pergola premiato anche come capocannoniere del torneo.



Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

lunedì 6 aprile 2020

sabato 4 aprile 2020

Coronavirus: le iniziative del Comune di Gallicano








Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Buoni spesa per i cittadini di Gallicano


I nuclei familiari o persone singole residenti nel Comune di Gallicano che versino in condizioni di disagio economico derivanti dall'emergenza epidemiologica in corso, potranno ottenere buoni spesa per l’acquisto di prodotti alimentari presso gli esercizi commerciali di Gallicano convenzionati con il Comune.
Cause di esclusione dal beneficio: non potranno presentare istanza i soggetti che abbiano nel proprio nucleo familiare componenti:
dipendenti di pubbliche amministrazioni;
dipendenti di attività non soggette a chiusura obbligatoria o restrizioni ai sensi della normativa di contrasto all'emergenza COVID-19.
Ogni famiglia potrà presentare una sola istanza.
L’elenco degli esercizi commerciali dove sarà possibile utilizzare i buoni spesa verrà pubblicato sul sito internet del comune http://www.comunedigallicano.org/ e sarà comunicato ai beneficiari al momento della consegna dei buoni spesa.
Il buoni spesa saranno rilasciati agli aventi diritto in tagli da euro 25 per un importo complessivo secondo la dimensione del nucleo familiare da un minino di euro 100 ad un massimo di euro 300, come da seguente tabella e dovranno essere spesi entro il 30.04.2020:
Nuclei monopersonali: € 100,00
Nuclei di 2 persone: € 150,00
Nuclei di 3 persone: € 200,00
Nuclei di 4 persone: € 250,00
Nucleo di 5 o più persone € 300,00
L’istanza da presentare, debitamente compilata e sottoscritta, utilizzando il modello sopra allegato dovrà essere inviata via e-mail al seguente indirizzo: info@comune.gallicano.lu.it accompagnata dalla scansione di un documento di identità in corso di validità di chi la presenta.
In alternativa, chi non può inviare la documentazione tramite e-mail, può provvedere tramite WhatsApp inviando al n. 3336114806 la foto dell’istanza debitamente compilata e sottoscritta e la foto del documento di identità del richiedente, fronte retro, in corso di validità.
Chi non è in grado di acquisirla e/o di inviarla sia via e-mail che tramite WhatsApp, può contattare telefonicamente l’ufficio segreteria allo 058373071 che, tramite l’associazione della carità cristiana La Misericordia di Gallicano, provvederà a recapitarla e ritirarla a domicilio.
I buoni verranno consegnati a domicilio a cura della suddetta associazione e non potranno essere richiesti presso gli uffici comunali.
Informazioni potranno essere richieste a:
Comune di Gallicano, ufficio segreteria: tel. 0583-73071 (centralino)
e-mail: info@comune.gallicano.lu.it

Clicca qui per maggiori informazioni.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Parlate della mafia


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

venerdì 3 aprile 2020

Circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 8 del 3 aprile 2020 - Cura Italia

E' appena uscita la Circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 8 del 3 aprile 2020 - Cura Italia.
Clicca qui per scaricarla.



La circolare fornisce chiarimenti al Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” sotto froma di risposta ai quesiti.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Apuane da corteggiare - Gianluca Briccolani

Un bell'articolo di Gianluca Briccolani, Apuane da corteggiare, uscito in questi giorni sulla rivista Reality n. 95.





Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 2 aprile 2020

Taglio al cuneo fiscale. Calcola l'aumento della busta paga

Il nuovo taglio al cuneo fiscale è legge. La Camera dei deputati ha approvato, in via definitiva, la conversione del Dl 3/2020.

Addio al bonus Renzi, sostituito da un trattamento integrativo in busta paga a partire dal 1 luglio 2020. I lavoratori percepiranno quindi il Bonus Renzi, i famosi 80 euro in busta paga, fino al 30 giugno 2020. A partire dal 1° luglio 2020, viene introdotto un trattamento integrativo dei redditi di lavoro dipendente e assimilati. Il trattamento integrativo, che non concorre alla formazione del reddito (ossia è esentasse), sarà di 600 euro per il 2020 e di 1.200 euro dal 2021, cifre da rapportare al periodo di lavoro.

Il trattamento integrativo spetta in misura piena fino a 28mila euro di reddito imponibile fiscale del contribuente e potranno beneficiare della detrazione anche coloro che hanno redditi superiori a 28mila e sino a 40 mila euro annui in misura decrescente mediante una formula differenziata.



Ho preparato per i miei lettori questo programmino che vi permetterà di calcolare, una volta inserito il reddito annuo lordo, il trattamento integrativo al reddito e la differenza con il Bonus Renzi.


Per esempio, se il tuo reddito lordo annuo è di € 28.000, avrai un trattamento integrativo per il 2° semestre 2020 di € 600 pari ad un incremento netto in busta paga di € 100. Il Bonus Renzi sarebbe stato pari a zero.



Clicca qui per scaricare gratuitamente il file excel.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

mercoledì 1 aprile 2020

Scherzo telefonico: "lei ha dato un colpo alla mia macchina!"


Protagonisti:
- Pippora
- Boccia
- Zaccheri
- Vittorio
- Marcotto
- Uge

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

martedì 31 marzo 2020

Contributo spettante a ciascun comune per misure urgenti di solidarietà alimentare

In relazione alla situazione economica determinatasi per effetto delle conseguenze dell’emergenza COVID-19, il Ministero dell'interno, entro il 31 marzo 2020, dispone, in via di anticipazione nelle more del successivo reintegro, con apposito provvedimento legislativo, il pagamento di un importo pari ad euro 400.000.000,00 di cui euro 386.945.839,14 in favore dei comuni appartenenti alle regioni a statuto ordinario, alla Regione Siciliana e alla Regione Sardegna, ed euro 13.054.160,86 in favore delle Regioni Friuli Venezia Giulia e Valle d’Aosta e delle Province autonome di Trento e di Bolzano.

Come sono ripartite le risorse?

1. una quota pari al 80% del totale, per complessivi euro 320 milioni, è ripartita in proporzione alla popolazione residente di ciascun comune
2. una quota pari al restante 20%, per complessivi euro 80 milioni è ripartita in base alla distanza tra il valore del reddito pro capite di ciascun comune e il valore medio nazionale, ponderata per la rispettiva popolazione

Questa è una tabella del contributo spettante ad ogni comune della Garfagnana e della Mediavalle.


Clicca qui per scaricare il file excel.
Clicca qui per la normativa di riferimento.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

lunedì 30 marzo 2020

Alpi Apuane, montagne da salvare

Il numero di Aprile di Montagne360 - La rivista nazionale del CAI - non sarà disponibile in formato cartaceo a causa del complicato contesto che stiamo vivendo. 
E' disponibile in formato digitale al link: http://tiny.cc/bvd5lz 
All' interno troverete un articolo dedicato alle nostre Alpi Apuane, alla difficile situazione in cui vertono le risorse d'acqua che nascono da tali cime a causa degli effetti dell'attività estrattiva lapidea non controllata. 
Testi di TAM Cai Massa "Elso Biagi" affiancati da immagini di Giovanni Fatighenti. 

Il download della rivista è libero quindi consiglio anche ai non abbonati di darle una lettura in modo da capire un poco di più quello che sta accadendo alle nostre cime e che ripercussioni potrebbero esserci sulle nostre vite.






Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Covid e permessi legge 104: 12 giorni tra marzo e aprile

L’articolo 24 del decreto “cura Italia” (Dl 18/2020) prevede che “il numero di giorni di permesso retribuito coperto da contribuzione figurativa di cui all’articolo 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, è incrementato di ulteriori complessive dodici giornate usufruibili nei mesi di marzo e aprile 2020. ”Si chiede come interpretare la norma: i giorni totali di incremento nei mesi di marzo e aprile sono 12 (per il totale dei due mesi) oppure 24 (12 a marzo e 12 ad aprile)? 

Il Dl 18/2020 è intervenuto incrementando il numero di giorni di permesso retribuito di ulteriori complessive 12 giornate fruibili nei mesi di marzo e aprile 2020. In sostanza, oltre ai tre giorni di permesso già previsti dalla legge 104/1992 per ciascun mese (tre giorni per il mese di marzo e tre giorni per il mese di aprile), il lavoratore può ottenere ulteriori complessivi 12 giorni (non 24) da distribuire e utilizzare nei mesi di marzo e aprile.

Fonte: L'Esperto Risponde - Il Sole 24 Ore

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Lotteria degli scontrini

Da quando

Dopo anni di attesa, è previsto per il 1° luglio il debutto del concorso a premi per chi acquisita beni e servizi da esercenti che trasmettono online gli incassi e il «codice» esibito dal cliente. La nuova lotteria è stata prevista dalla legge di Bilancio 2017, che ne aveva programmato il lancio per l’anno successivo, poi prorogato al 2020 e, infine, con il Dl fiscale collegato alla Manovra (Dl 124/2019, articolo 20), spostato al prossimo luglio. A inizio marzo è arrivato il via libera del Garante della Privacy sulle regole per partecipare alle estrazioni.

Come si partecipa

Per partecipare alla lotteria, all’acquisto, il contribuente dovrà comunicare all’esercente il prop rio «codice lotteria» (al posto del codice fiscale, come previsto in precedenza) ottenuto in formato cartaceo o elettronico attraverso il «Portale lotteria» che sarà realizzato da Sogei per l’Agenzia Dogane e Monopoli.

Cosa c’è in palio

La lotteria degli scontrini metterà in palio, da luglio, tre premi mensili da 30mila euro l’uno (ai quali, dal 2021, dovrebbero aggiungersi sette premi settimanali da 5.000 euro l’uno). A fine anno ci sarà un’estrazione annuale per assegnare un premio un milione di euro. I premi della lotteria, come chiarito dal Dl fiscale (articolo 19), non concorreranno alla formazione del reddito del vincitore; inoltre le somme non sono assoggettate ad alcun prelievo erariale.

Premi speciali per chi paga chashless

Premi aggiuntivi per i consumatori che pagano con strumenti elettronici, inclusi quelli digitali, con un budget complessivo di 45 milioni di euro: attuazione demandata a uno specifico regolamento. Previsti anche «incentivi» premianti per gli esercenti che utilizzano strumenti telematici per memorizzare e inviare i corrispettivi giornalieri.

Possibilità di segnalare gli esercenti inadempienti

Il cliente avrà la possibilità di segnalare, in una sezione ad hoc sul Portale Lotteria, i casi in cui l’esercente si rifiuti di acquisire il codice lotteria: le segnalazioni potranno essere utilizzate da agenzia delle Entrate e Guardia di finanza per i controlli anti-evasione.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Nessuna sanzione agli studi e ai negozi senza Pos

L’obbligo di Pos riguarda commercianti e professionisti. Chi vende prodotti o servizi, anche professionali, è tenuto, infatti - in base al Dl 179/2012, articolo 15 - ad accettare anche i pagamenti tramite i terminali elettronici, con l’utilizzo di bancomat e carte di credito, ad eccezione dei casi di «oggettiva impossibilità tecnica» per il loro funzionamento. Per chi non si adegua, tuttavia, non sono previste sanzioni. Nella realtà, dunque, l’obbligo di Pos risulta inefficace. 
A tale situazione avrebbe dovuto porre rimedio il decreto fiscale collegato alla manovra 2020, che nel suo testo iniziale prevedeva sanzioni ad hoc per i soggetti inadempienti: le quali, però, sono state cancellate nella versione definitiva del provvedimento. Per spingere all’utilizzo del terminali elettronici per i pagamenti, in ogni caso, il decreto fiscale. 124/2019 introduce (articolo 21) uno specifico sistema di incentivi. 
Dal 1° luglio, infatti, partirà una sorta di bonus sui pagamenti elettronici, che consiste in un credito d’imposta pari al 30% delle commissioni applicate da istituti di credito e circuiti sui versamenti via Pos e utilizzabile dagli esercenti. Tale meccanismo si applicherà ai soggetti con un fatturato annuo fino a 400mila euro - quindi soprattutto piccole e medie imprese - incentivati ad accettare, piuttosto che i pagamenti cash, quelli effettuati attraverso i terminali elettronici.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

venerdì 27 marzo 2020

Il supermercato di Piazza della Posta in costruzione


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Ci ha lasciato il Maestro Roni

L'amministrazione comunale di Gallicano, unita a tutta la comunità, apprende con sconforto e sincera commozione della scomparsa del Maestro Luigi Roni. 
Ci stringiamo con grande affetto attorno a Claudio, Giorgia, Elda, Chiara, Giulio e a tutta la famiglia Roni in questo doloroso momento e porgiamo loro le nostre più sentite condoglianze. 
Oggi il Maestro ci ha lasciati, ma sarà sempre con noi in tutti i momenti di vita culturale che animeranno il nostro comune, non dimenticheremo una così grande persona, un uomo sincero, grandioso per la sua generosità, cultura e carisma. Mancherà a tutti i gallicanesi la sua determinazione, il suo amore per la musica e la cultura.

Questo il concerto lirico che il Maestro Roni ogni anno organizzava al Rifugio Rossi alla Pania.


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 26 marzo 2020

U.S. Gallicano anni '60

Oggi, rovistando tra i vari ricordi ho trovato questa foto dell'U.S. Gallicano che stranamente non riporta l'anno sul retro. Penso sia degli anni '60.


In piedi da sx: Rolando Bertoli, Ferdinando Saisi (Nando), Luciano Toti (Marcantonia), Nino Simonini, Giampaolo Landi, Piero Simonini (Sire)
Accosciati da sx: Franchetto, Riccardo Pinocci (Riccardino), Franchi Brunetto, Pietro Fabbri, Simonini (Mancino).

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

mercoledì 25 marzo 2020

Riparti Gallicano - raccolta fondi per le piccole imprese



Nel contesto di questa crisi sanitaria senza precedenti e che diventerà, per alcuni, una crisi economica, l'Amministrazione Comunale di Gallicano ha deciso di lanciare una raccolta fondi: "Riparti Gallicano!". Raccolta pensata per dare un aiuto concreto alle piccole imprese presenti sul territorio comunale, costrette a chiudere per la pandemia. 
Con l'aiuto di tutti cercheremo di non lasciarle sole quando, finalmente, tutto questo sarà passato.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

La Chiesa di San Jacopo si illumina con il tricolore




La Chiesa di San Jacopo di Gallicano si illumina del tricolore per la lotta al coronavirus. 
E’ l’iniziativa del Rione Bufali per lanciare un messaggio di speranza in questa fase di emergenza.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!