sabato 19 aprile 2014

Dal 1° luglio la ritenuta sugli interessi sui conti correnti passa dal 20% al 26%

Passa dal 20 al 26% l'aliquota sulle rendite finanziarie con l'esclusione dei titoli di Stato (12,5%).
Le imposte ora stabilite al 20% (ad esempio gli interessi sui conti correnti, conti deposito o obbligazioni o i proventi delle polizze vita) passeranno, dal 1° luglio 2014, al 26% con una eccezione:
interessi e redditi diversi di natura finanziaria sui titoli emessi dagli enti territoriali di Stati white list saranno applicate nella misura del 12,5% anziché del 20%. 
Confermata l'aliquota del 12,5% sui titoli di Stato. Invariata anche la ritenuta dell'1,375% sui dividendi distribuiti a società residenti in Stati Ue o See white list e sugli interessi corrisposti a veicoli non residenti per l'emissione di obbligazioni sui mercati internazionali. I proventi dei fondi pensioni restano assoggettati a imposta sostitutiva dell'11%.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!