giovedì 19 maggio 2016

Posti liberi per la “Camminata”

San Pellegrino in Alpe – anni 1920 - Immagine dell’arrivo dei pellegrini al Santuario. Sul retro i celebri versi:
S. Pellegrin dell’Alpe, venite un po’ più giù! Abbiam rotte le scarpe, e non si vien più su.*

Fervono i preparativi e crescono le prenotazioni per la Camminata storica da San Pellegrino in Alpe a Gallicano, evento che unisce fede e tradizione, in programma tra due domeniche sui sentieri della Garfagnana. L'iniziativa, organizzata in collaborazione tra l'Unione dei Comuni Garfagnana, la Proloco di Gallicano e l'amministrazione comunale gallicanese, rievocherà il cammino dei viandanti che, partendo dal santuario sul confine tra le province di Lucca e Modena, scendevano a valle verso il Serchio.
La camminata inizia a San Pellegrino in Alpe alle 8, e seguendo un sentiero indicato, attraversa la Garfagnana fino a Gallicano, toccando molte tappe. Il programma della manifestazione, infatti, prevede fermate a Isola di Valbona, Castiglione di Garfagnana, Pieve Fosciana, Castelnuovo, Cascio, La Barga per giungere a Gallicano, in piazza della Posta tra le 18 e le 19.
Come ogni anno, si preannuncia un successo di partecipanti. Sono attesi infatti circa 150 "viandanti", tanti dei quali arriveranno da Lucca e dall'hinterland pisano. Durante le varie fermate, ci saranno dei punti ristoro allestiti dagli organizzatori, così come l'assistenza medica è garantita per tutta la durata dell'evento. Da Gallicano sarà in servizio un pullman di linea alle 7 diretto a San Pellegrino e passante da Castelnuovo, Pieve Fosciana e Castiglione Garfagnana. Il bus partirà presso il Bar Sonia in Via Roma (vicino agli impianti sportivi), ma le prenotazioni saranno registrate fino a esaurimento posti, prenotandosi entro mercoledì 18 maggio, chiamando i referenti della Proloco di Gallicano ai numeri 338.9254223 e 392.3470556.
La quota di partecipazione è di 5 euro a persona, comprensiva di gadget ricordo e ristoro con prodotti tipici nei punti di sosta.
 
Fonte: Il Tirreno - Nicola Bellanova
 
* Foto di Silvio Fioravanti tratta da www.garfagnanaidentitaememoria.it

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!