domenica 17 gennaio 2016

Via ai lavori, l’Arco si rifà il look grazie ad Art Bonus e alle banche


Un simbolo del paese, presto tornerà a nuovo splendore grazie all'utilizzo dell'Art Bonus e all'intervento delle fondazioni bancarie. Lunedì 11 gennaio sono iniziati i lavori di manutenzione straordinaria del Ponte Canale dell'acquedotto irriguo di Gallicano, meglio conosciuto come l'Arco. Il progetto di recupero ha dovuto seguire un lungo e complesso iter burocratico, passando tra l'altro sotto la supervisione della Sopraintendenza delle Belle Arti di Lucca. 
Il finanziamento dell'opera, ammontante a 70mila euro, è frutto della sinergia tra pubblico e privato: «Ringraziando la Fondazione Cassa di risparmio di Lucca e le aziende del territorio che hanno aderito all'Art Bonus – afferma il sindaco David Saisi – l'amministrazione Comunale si augura di continuare su questa strada per concretizzare i molteplici obiettivi dell'ampio programma di riqualificazione del centro storico rinnovando le vesti dei tanti luoghi che da sempre caratterizzano Gallicano e la sua gente». 
Il ponte canale versa in cattive condizioni a seguito dell'infiltrazione dell'acqua negli interstizi delle murature con il conseguente distacco di materiale lapideo della muratura e della cerchiatura in mattoni degli archi e dei fornici rotondi, fenomeno che si accentua durante il periodo invernale per l'azione del gelo e del disgelo. 
Il progetto prevede la pulizia dei parati con l'eliminazione della vegetazione infestante e del muschio, la fornitura e posa in opera di una lamiera di rame sagomata posta all'interno del canale al fine di eliminare il problema delle infiltrazioni d'acqua, il consolidamento degli archi e delle murature mediante la pulizia e stuccatura, il consolidamento delle cornici dell'arco sopra la strada provinciale al fine di scongiurare il problema della caduta di materiale sulla via. Sono previsti inoltre lavori per la messa in sicurezza di alcuni punti dell'acquedotto irriguo consistente in opere di manutenzione straordinaria di tratti che presentano fenomeni di deterioramento e di cedimento che lasciano filtrare acqua.

Fonte: Il Tirreno - Nicola Bellanova

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!