lunedì 12 ottobre 2015

Itinerari MTB: Isola Santa, Ponte dei Merletti, Campanice, Fociomboli, Mosceta, Col di Favilla, Isola Santa

Escursione in MTB quasi completamente fuori strada con gli amici del Giovo Bike (gita organizzata da Liviano e Tiziano).

  • Dislivello: 1200 metri
  • Lunghezza: 20 chilometri
  • Difficoltà tecnica: BC/EC
  • Lunghi tratti con bici in spalla
  • Tempo di percorrenza 5 ore
  • Album fotografico (clicca qui)


Partiamo da Isola Santa (piazzale ex Ristorante Giaccò) direzione Arni e proseguiamo la Strada Provinciale per circa 4 chilometri ammirando sulla nostra destra la parete sud del Monte Sumbra ed i fossi dell’Anguillaja e del Fato Nero.

Isola Santa
Strada Provinciale per Arni

In località Tre Fiumi continuiamo per Forte dei Marmi e dopo circa 1 Km, in località Ponte dei Merletti (m. 801) imbocchiamo il sentiero CAI 129 che troviamo sulla nostra sinistra.
Il sentiero è pedalabile solo per qualche decina di metri dopodichè è necessario portare in spalla la bici fino al l’intersezione della strada che da Passo Croce va a Fociomboli (tranne un breve tratto pedalabile nei pressi di Campanice).

Sentiero CAI 129
Epic Claudio con bici in spalla 
Campanice
Angelo
A Fociomboli (m. 1280; Km. 9,4) proseguiamo la sterrata che sale a destra verso il Monte Corchia e dopo circa 1,5 chilometri, ad una curva ad “U” che svolta a destra, scendiamo a sinistra freeride nel bosco fino ad imboccare il sentiero CAI 129 che, in circa 1,6 km ci porta al Rifugio del Freo - Mosceta a metri 1200 s.l.m. (sentiero molto difficile: attenzione!).

Direzione Monte Corchia
Discesa freeride
Liviano
Rifugio del Freo

Dal punto di partenza abbiamo percorso circa 13 Km.
Facciamo una breve sosta per rifocillarsi e per ammirare il maestoso versante occidentale della Pania della Croce e ripartiamo in discesa.

Foto di gruppo al Rifugio del Freo

Superiamo un ponticello e passiamo nei pressi della Maestà prossima alla Foce di Mosceta (m.1180), imboccando il sentiero per Col di Favilla (segnavia n. 9 CAI) seguendo il versante destro orografico del Canale delle Verghe.

Foce di Mosceta
Il sentiero offre una bella discesa, in alcuni tratti un po’ tecnica, per cui è necessario in qualche punto scendere dalla bici.
Dopo aver ignorato il bivio a destra per il Piglionico ed aver attraversato un canale, arriviamo con un ultimo strappo in salita all'abitato di Col di Favilla (m. 958).

Ultima discesa prima di Col di Favilla
Col di Favilla
Da qui si segue ancora il sentiero n. 9 (molto bello e tecnico) che ci porta in poco più di 2 chilometri alla diga del lago di Isola Santa (m. 570).

Rientro a Isola Santa

Per vedere altre foto clicca qui.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!