martedì 22 agosto 2017

Scartavetrate e verniciate le panchine del Monumento di Gallicano

Scartavetrate e verniciate le panchine del Monumento ai Caduti di Gallicano da Mazzanti Rinaldo, tirocinante progetto "Formazione Lavoro". 



Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Trail sui Sentieri della Libertà - 10 settembre 2017

 
L’A.S.D. Orecchiella Garfagnana, affiliata Fidal e Uisp, insieme con Comune di Molazzana, Protezione Civile di Molassana, A.S.D. Sassi-Eglio, Gruppo Linea Gotica della Garfagnana e Associazione Linea Gotica della Lucchesia con il patrocinio del Comune di Fabbriche di Vergemoli, organizza il giorno 10 settembre 2017, la seconda edizione della manifestazione sportiva di corsa in natura: Trail sui sentieri della storia del comune di Molazzana “Dalla Linea Gotica alla Libertà”.

La corsa consiste in una prova di trail running in ambiente naturale sui sentieri del Comune di Molazzana e Fabbriche di Vergemoli, con partenza e arrivo dall’Alpe di S. Antonio in Località Peritano (LU). La gara si svolge in una sola tappa, a velocità libera, in tempo limitato ed in regime di semi-autonomia.
I percorsi previsti sono due:
• Trail Lungo - 20 Km
• Trail Corto “Sentiero della Libertà” - 8 Km

I concorrenti dovranno presentarsi in località Peritano Alpe di S.Antonio entro le ore 08:45 di domenica 10 settembre 2017. Alle ore 09:30 sarà dato il via.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

sabato 19 agosto 2017

La Garfagnana EPIC su Tuscany Cycling Season 2017/18

Tuscany Cycling Season

The events, people, stories and landscapes that shape cycle culture in Tuscany.



Pag. 16 Garfagnana EPIC.
A green mountain, with ancient villages, castles and valleys at the limits of your imagination. The Garfagnana boasts epic scenery waiting to be explored by mountain bike.


The idea behind Tuscany Cycling Season is to celebrate the Tuscan region through its long-standing love affair with cycling. It is a story both about the region and about bikes, illustrating that the best way to enjoy the stunning local landscape is through the many cycling events and bike itineraries on offer.

We take inspiration from legendary cycling locations around the region and its most heroic cyclists, such as historic champions like Gino Bartali, Fiorenzo Magni and Gastone Nencini. Today, Tuscany still hosts some of the most important cycling races in the world, which pass through towns and countryside to become an essential part of the local heritage.

The region is full of places and events that all have their own unique take on cycling, with everything from bicycle tourism to mountain biking and Enduro trails.

The cycling season, it’s all around.


You don't need to be epic, just well-trained, but in the end, as you ride through the Garfagnana's landscape, it's true you will feel very special.

The "Epic" trail is one of the many mountain bike trails that give you a glimpse of the true nature of this immensely green mountain, inland and all up for discovery, close by to detours that head to the coast and sea, with the beauty of the Apuan Alps always on the horizon providing constant bearings.
Amidst medieval villages, ghost towns and film-worthly scenery.


Download "TUSCANY CYCLING SEASONISSUE02"

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 17 agosto 2017

Non sei di Gallicano se... non sei mai stato in Palodina

17 agosto 2017 - Monte Palodina m. 1171 slm.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

martedì 15 agosto 2017

Foto di gruppo "Festa sul Monticello 2017"


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Iniziati i lavori di restauro conservativo della Chiesa di San Jacopo

Sono iniziati i lavori relativi al 1° lotto del progetto di restauro conservativo della Chiesa di San Jacopo, riguardanti la ristrutturazione del tetto e la pulitura delle facciate principali in pietra a faccia vista, per un importo di circa Euro 95.000. Il termine previsto per la fine dei lavori è il 7 ottobre 2017.








Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

lunedì 14 agosto 2017

domenica 13 agosto 2017

Contributi per 100.000 euro dalla Fondazione CaRiLu

Campanile di Fiattone

Buone notizie dalla Fondazione CaRiLu. Concessi, suddivisi su due annualità:
- euro 40.000 per progetto ristrutturazione Chiesa di San Jacopo
- euro 20.000 per progetto ristrutturazione campanile di Fiattone
- euro 35.000 per ristrutturazione cimitero vecchio di Gallicano. Questi si aggiungono ai 10.000 concessi lo scorso anno e ai 25.000 ottenuti da privati con Art Bonus.
I lavori partiranno pertanto a cavallo tra 2017 e 2018.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

mercoledì 9 agosto 2017

Rimandata al 13 agosto la luminaria di San Lorenzo in Pania

Per motivi meteorologici, la luminaria di San Lorenzo sulla Pania della Croce è stata rimandata a domenica 13 agosto 2017 dopo il Concerto delle ore 17:00 del Serchio delle Muse "I suoni del cielo e della terra" diretto da Andrea Albertini.


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Cronistoria di un campionato esaltante. Stagione sportiva 1985-86

Ci sarebbe dispiaciuto lasciare che gli eventi che hanno portato alla vittoria di questo Campionato potessero andare perduti!
Per la prima volta nella sula lunga storia, l’U.S. Gallicano ha conquistato la promozione in Prima Categoria.
Il nostro Paese, duramente colpito dagli effetti della crisi economica e dalla disoccupazione, nello sport può presentarsi alla pari di squadre che rappresentano paesi e cittadine con un tessuto economico e commerciale storicamente molto più solido del nostro.
Questa piccola pubblicazione di nessuna pretesa grafica, è la cronistoria di un campionato vittorioso, una raccolta “di pezzi” che testimoniano fatti e opinioni, un contributo “artigianale” di chi desidera che tutto questo non passi troppo presto nel dimenticatoio.
Ecco il motivo di questo numero unico per la realizzazione del quale rivolgiamo un particolare ringraziamento a U.I.



Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

lunedì 7 agosto 2017

Split Payment Tool Excel - Controllo codici fiscali cessionari/committenti

A seguito dell'entrata in vigore del d.l. n. 50/2017, che ha ampliato l'ambito soggettivo di applicazione del meccanismo dello "split payment", e della pubblicazione da parte del Dipartimento delle Finanze dei relativi elenchi, ho predisposto un efficace tool excel di supporto alla verifica delle proprie anagrafiche al fine di determinare chi, tra i propri clienti, è soggetto al meccanismo in questione.

Clicca qui per scaricare il Tool.
 

 
Come funziona?
Basta copiare l'elenco dei codici fiscali dei clienti dal partitario clienti in formato Excel ed incollarlo nella colonna A. Il tool in automatico eseguirà il controllo e fornirà in un attimo il risultato.  
 
 
Se questo Tool ti è stato utile, ti prego di farmi una piccola donazione tramite il servizio PayPal. Grazie!
 

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Programma excel per il calcolo degli assegni familiari 2017/2018



Ho preparato questo file excel che vi consentirà, una volta inserito il reddito familiare annuo ed il numero dei componenti il nucleo familiare, di calcolare l’importo mensile dell’assegno familiare spettante. 
Il file è stato preparato prendendo come riferimento la tabella 11 dell’Inps (nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui non siano presenti componenti inabili) valida dal 1° luglio 2017 al 30 giugno 2018.

Clicca qui per scaricare gratuitamente il programma.

 
Se questo programma ti è stato utile, ti prego di farmi una piccola donazione tramite il servizio PayPal. Grazie!
 

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

domenica 6 agosto 2017

Traversata delle Apuane in MTB: Gallicano - Viareggio

Erano anni che avevo in mente di fare la traversata delle Apuane e arrivare al mare e finalmente, martedì 25 luglio, ci sono riuscito.




E' venuto fuori un bellissimo giro (solo andata, ritorno in treno), molto impegnativo, di 52 km e 1500 metri di dislivello. Clicca qui per vedere tutte le foto.

Queste le località toccate:
Gallicano, Le Crocette, Panicaglia, Boscaccio, Fornovolasco, Casa di Zanna, Casa del Monte, Foce di Petrosciana, Foce delle Porchette, Palagnana, Pian d'Orsina, Alto Matanna, Foce del Pallone, Foce di Grattaculo, San Rocchino, Via di Trescolli, Località Luciana, Casoli, Candalla, Metato, Camaiore, Viareggio.

  • Gallicano m. 193 slm: per il percorso fluviale raggiungiamo prima Le Crocette e poi Panicaglia. Per strada asfaltata continuiamo per Fornovolasco.



Fornovolasco
  • Fornovolasco m. 490 slm: si prende il sentiero CAI n. 6 fino ad intercettare la strada asfaltata per la Grotta del Vento, attraversiamo la strada ed imbocchiamo la sterrata che ci porta, in circa 5 chilometri, alla Casa del Monte.   
Inizio sterrata per Casa del Monte


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 3 agosto 2017

46° edizione "il Boccabùgia" - Vergemoli 6 agosto 2017


Il Boccabùgia di Giulio Simonini da "La Tramontana - settembre 2007"
 
Lo chiamavano il "Boccabùgia" per la totale assenza di denti e con questo epiteto fu istituito un importante premio di poesia estemporanea che da trentasei edizioni primeggia nei cartelloni estivi delle manifestazioni in Garfagnana.
L'importante concorso si svolge ogni anno nella seconda domenica di agosto, richiamando a Vergemoli, splendido e storico capoluogo del più piccolo comune della Toscana, tantissimi aspiranti e affermati poeti, provenienti da tutta Italia. Era Andrea Jacopo Vanni, personaggio esilarante e spassoso, di scarsa cultura, ma dotato di un naturale talento lirico. Nacque nella metà dell'800 a Vergemoli, dove visse fino alla sua scomparsa, avvenuta nel 1911.
Alternava ai lavori dei campi, la gestione di un piccolo negoziobazar e di vendita ambulante, spingendosi negli sperduti casolari della zona, dove per attirare l'attenzione della clientela, si trasformava in "giullare", declamando in quartine o in sestine la qualità e i pregi dei suoi prodotti. Le sue rime sgorgavano spontanee e immediate, in risposta agli avvenimenti del momento. Era il vero protagonista, mattatore e animatore, nelle manifestazioni di festa in paese. Nonostante la scarsa formazione scolastica era stimato e tenuto in grande considerazione dalla sua gente, per la vivace intelligenza e umanità.
Dalle testimonianze raccolte in paese, il Vanni era anche molto temuto dalle coppiette, dai costumi non proprio irreprensibili, costrette a nascondersi dietro le persiane durante le sue scorribande lungo le "rughe" del paese affollate di curiosi, declamando in versi, pungenti e sarcastiche parodie nei loro confronti. Questa sua peculiarità si sparse nella valle e portò a scoprire la presenza di un altro grande poeta estemporaneo: Luigi Prosperi, il "Chioccoron" di Careggine. Ne nacquero sfide memorabili, disputate nella piazza principale di Castelnuovo, di fronte ad una platea divertita e numerosa, durante il mercato del giovedì.
Il "Drea" visse gli ultimi anni nella sua modesta casetta con la figlia Angelina la quale a sua volta (1921) ebbe Elisa. Uomo irreprensibile e di profonda fede cristiana, si prodigò al servizio della chiesa, dando la sua preziosa collaborazione, per molti anni, al parroco don Antonio Fiorani, illustre e famoso poeta e commediografo, il quale volle esaudire il desiderio del “Boccabùgia” di essere, alla sua morte, sepolto con la cappa della confraternita di S. Giorgio.
Questo personaggio non è caduto nell'oblio, anzi, la sua gente ne ha fatto una star e la sua figura aleggia ancora ironica e beffarda, particolarmente nella seconda domenica di agosto, durante l’originale concorso di poesia estemporanea, istituito nel 1972 in suo onore dal compianto dottor Giovanni Soraggi, allora presidente della Pro Loco vergemolina.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

mercoledì 2 agosto 2017

Monticello Party 7.0: 12-13-14 agpsto 2017


Visto il successo della Monticello Fest di luglio, a grande richiesta torniamo sul Monticello e vi proponiamo 🔹 MONTICELLO PARTY 7.0🔹

Come da 7 anni a questa parte vi rimpinzeremo con le specialità della zona, e le squisite Focacce leve di Gallicano!

➡️ Il 12-13-14 Agosto

Tutte le sere a partire dalle ore 18.00, Vi aspettiamo per l'aperitivo nella zona panoramica 

Location completamente rinnovata, con:
√ Nuovo chiosco Grappe & Cocktail
√ Zona ristorazione 
√ Zona Crêpes & Pancakes 
√ Dj set & Live music

A seguire cena con i prodotti tipici della cucina Gallicanese.

E le serate continuano con il nostro chiosco Grappe & Cocktail accompagnate da tanta musica, per divertirci tutti insieme!!! 


▶️ SABATO 12 AGOSTO: Dj set con Gli Spari Sopra, Tribute Band Vasco Rossi

▶️ DOMENICA 13 AGOSTO: Live music con Matteo Pasquini

▶️ LUNEDI' 14 AGOSTO: Gold5 - Gold Five

Vi aspettiamo numerosi e affamati!!!!

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Luminaria di San Lorenzo sulla Pania della Croce

Anche quest’anno, nella notte di San Lorenzo (giovedì 10 agosto 2017), il crinale della Pania della Croce sarà illuminato da centinaia di fiaccole. Lo spettacolo, davvero unico, sarà visibile dai rifugi dei due versanti (Rifugio Rossi e Rifugio del Freo) e da molti paesi della Garfagnana e dell’Alta Versilia.




Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

lunedì 31 luglio 2017

La Vittoria in Pania

Una bella giornata sulla Pania della Croce in compagnia degli ospiti (famiglia Van Putten - Olanda, e famiglia Emery - Irlanda) delle Capanne.
Da segnalare la prima ascensione alla Regina delle Alpi Apuane di Vittoria. 💙💙💙.
Per vedere tutte le foto clicca qui.








Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Baita Pania in Località Piglionico

Gianni Fontanelli
 
Turismo ad alta quota e, soprattutto, servizi per gli appassionati della montagna. Il Comune di Molazzana, nell’ottica di valorizzazione del territorio, di concerto col gestore, è intervenuto sui servizi per il complesso di “Baita Pania” , le due strutture situate nel gruppo delle Panie, sotto il Rifugio Rossi sul versante interno delle Alpi Apuane. Antichi ripari usati per lavori di cava ai piedi della Pania Secca, subito abbandonati.
 

Di proprietà del comune di Molazzana sono state ristrutturate nel 2014 per essere adibite a punto di appoggio al turista. Le baite, infatti, rientrano nel piano di promozione studiato dal Comune per promuovere e stimolare il turismo nell’area a valle della Pania (Alpe di Sant’Antonio, il Rovaio, il Piglionico) attraverso iniziative sportive e culturali, con la rivisitazione dei sentieri della grande guerra o della figura e dell’opera di Fosco Maraini.

Vista l’assenza dell’acqua, il comune ha approvato un progetto per portarla alle baite che riprende un sistema usato nel passato dai cavatori. L’acqua, infatti, viene captata al Colle Panestra, e con un sistema di pompe ad alta pressione e a comando remoto, viene convogliata da quota 900 a quota 1200, l’altezza delle due strutture. Le baite sono in muratura, immerse nei boschi e con ampi spazi esterni. Non sono dotate di tutti i comfort, come la tv per esempio, ma offrono un comodo servizio di ristoro a quanti senza spingersi troppo in alto vogliono vivere momenti di contatto con la natura nel Parco delle Apuane. Infatti si raggiungono con 15 minuti di passeggiata a piedi dal parcheggio in località Piglionico. Al centro di un’area naturale ancora integra sono una base ideale per molteplici attività in ambiente: gite a piedi o in bicicletta, free climber. Da qui è possibile muoversi verso diverse mete: in alto verso il rifugio Rossi (distante 45 minuti) e le Panie, mentre scendendo in basso sono facilmente raggiungibili l’Alpe di S. Antonio, i borghi della Garfagnana e le grotte attrezzate (come Grotta del Vento).
 

Nei week-end di luglio e agosto viene effettuato un servizio di ristoro a base di prodotti tipici, in altri periodi invece sono disponibili come casa vacanze. Di fatto sono dotate di cucina attrezzata, bagno interno, letti a castello o singoli in legno e complementi composti di traverse e trapunte. Essendo complementari ed assimilabili come tipologia ricettiva a quelle del rifugio, sono state affidate alla gestione del rifugio Rossi, che garantisce l’apertura attraverso l’operato di Gianni Fontanelli, con l’obiettivo di offrire al turista una ristorazione semplice ma basata sul prodotto locale, genuino e a km 0, reperito in loco o nelle valli della Garfagnana e del Serchio.
 
Info e prenotazioni: 339 5831391 - 348 3898003 e-mail baitapania@gmail.com

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

venerdì 28 luglio 2017

Festa dei Pastori alle Prade Garfagnine - 5 e 6 agosto


Le Prade, nel Comune di Fosciandora, è un altopiano a 1000 mt. di quota, ai confini del comune di Fosciandora con la provincia di Modena. 
Passa di qui l´antica strada mulattiera del Saltello; passavano di qui le milizie estensi in guerra con i Lucchesi; vi salivano, dai due versanti, montanari, banditi, contrabbandieri; sostavano all´antico "ospitale" di San Bartolomeo, poi continuavano il loro viaggio. 
L´intera area del prato ("prade" in dialetto) è circondata da fitti boschi di faggio, betulle, noccioli e castagni. Qua e là tracce di muri delimitanti il confine tra antiche proprietà. Non mancano gli "sprocchi bianchi" (arbusti dalla chioma spinosa , schiacciata, rotonda e i "capannelli", minuscole casette basse, grige, che ospitano, durante la stagione estiva, i pastori e le loro greggi. 

Sabato 5 dalle 0re 19.00 cena e bivacco in attesa della festa della Domenica 

Domenica 6 agosto inizio della festa dalle ore 9.00 
ore 11:00 nella caratteristica chiesina si celebra la Santa Messa. 
Dalle ore 12:30 si pranza con prodotti tipici locali. 
La festa continua per tutta la giornata con merende e ristoro. 
Ci saranno inoltre sul prato giochi vari.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!