sabato 24 giugno 2017

Garfagnana Vacanze - Le Capanne Holiday House

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Inaugurata la Villa Verde Dott. Gastone Lucchesi

Stamani è stata inaugurata, nel centro di Gallicano, alla presenza del Sindaco David Saisi, del Consigliere Regionale Ilaria Giovannetti, dell'Onorevole Mariani, del Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, la casa di riposo "VillaVerde" Dott. Gastone Lucchesi. 
L'Amministrazione di Gallicano ringrazia l'Associazione della Misericordia per l'obiettivo raggiunto dopo anni di lavori e sforzi del Consiglio dell'associazione per la comunità tutta. 
E' stato il sogno di molti, in primis del presidente della Misericordia Dott. Gastone Lucchesi che stamani, emozionato ha ripercorso tutti gli anni di lavoro dei volontari, di chi ha creduto in questo progetto, finalmente concretizzato dopo ben 16 anni; determinazione e passione per il paese e per la comunità hanno permesso di arrivare al termine dei lavori, una storia che finisce iniziandone un'altra, una nuova avventura per Gallicano e per il suo volontariato. 
Dopo il taglio del nastro c'è stata la benedizione del parroco Don Fiorenzo Toti, a seguire l'esibizione del Gruppo Sbandieratori e Musici di Gallicano e un rinfresco per tutte le numerose persone presenti.
L'associazione della Misericordia, madre di tutte le associazioni, è sempre attenta e premurosa nel dare una mano, nell'aiutare e nei servizi alla persona, una bella realtà della Valle, un esempio da seguire.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

II° Trofeo "Il Martello del Diavolo" - 2 luglio 2017


Domenica 2 lugliio 2017 si svolgerà a Fornovolasco il II° trofeo "Il Martello del Diavolo". Percorso XC di circa 5,5 chilometri interamente sterrato (escluso Km 1 sul primo giro di lancio) da ripetere più volte a seconda della categoria. Per informazioni contattare David 348792378.
Questa è la traccia GPS.


La leggenda del Monte Forato.

Il martello del diavolo

C'era un tempo un sant'uomo che viveva sulle apuane ed era un bravo muratore; non c'era nessuno bravo come lui a forgiare le pietre. Un giorno uno straniero si presentò a lui chiedendogli se poteva ospitarlo per quella notte.
Il brav'uomo non rifiutò e divise la sua misera abitazione con quel misterioso visitatore. Durante la notte però si accorse che quell'uomo puzzava di zolfo e che doveva essere il diavolo.
Allora lo svegliò e gli disse di andarsene subito. Il diavolo se ne andò, ma giurò che sarebbe tornato per vendicarsi. A quel tempo c'era bisogno di un ponte che unisse le due parti del villaggio, ma nessuno aveva il coraggio di costruirlo, nemmeno il bravo scalpellino. Allora il diavolo si fece avanti e andò dall'anziano del paese offrendosi di costruire il ponte. Il saggio anziano non dette subito una risposta, ma si recò dallo scalpellino per chiedere consiglio.
Subito il muratore si ricordo della promessa del diavolo e consigliò di far costruire il ponte, ma a patto che venisse costruito in una notte e comunque prima del canto del gallo. Il diavolo accettò e durante la notte convocò tanti diavoletti a lavorare.
Intanto lo scalpellino si aggirava intorno pronto ad entrare in azione. Quando solo una pietra rimaneva da sistemare, la chiave di volta, lo scalpellino tirò fuori dal suo mantello un gallo che si mise a cantare. Allora il diavolo emise un urlo spaventoso e lanciò in aria il suo martello che andò a colpire la montagna creando un enorme apertura. Ecco come si è formato il Forato.
Testimonianza orale raccolta a Stazzema.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

venerdì 23 giugno 2017

martedì 20 giugno 2017

Villa Verde Dr.Gastone Lucchesi - Inaugurazione 24 giugno 2017

Inaugurerà sabato 24 giugno alle ore 10.30 a Gallicano “ VILLA VERDE Dr.Gastone Lucchesi”, una residenza per anziani gestita dalla MISERICORDIA DI GALLICANO.
La Residenza per Anziani sorge in una ex casa colonica ubicata al centro del paese che è stata oggetto di ristrutturazione per volontà della suddetta Misericordia, grazie al contributo generoso della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ha sostenuto il progetto sin dalla sua nascita.
Villa Verde è una struttura residenziale finalizzata all’accoglienza, cura e recupero funzionale di persone auto sufficienti e parzialmente autosufficienti per periodi di lunga degenza o per periodi programmati e limitati nel tempo ancorati ad obiettivi di tutela del benessere della persona, insieme ad un buon livello di assistenza tutelare ed alberghiera.
La Villa si compone di 6 camere e può ospitare fino ad un massimo di 12 utenti, è attrezzata con un’ampia zona giorno (relax, pranzo, cucina), dotata di una palestra interna per eventuale riabilitazione e circondata da un ampio parco verde dove trascorrere il tempo libero.
L’obiettivo principale della struttura è quello di prendersi cura delle persone che vengono accolte offrendo loro un ambiente sereno, sicuro e familiare e di migliorare la qualità della vita . La struttura grazie alla sua centrale ubicazione, risulta essere punto strategico per il collegamento con i servizi offerti dal territorio circostante come presidi sanitari ed ospedalieri.
Questa realtà vedrà impiegate 12 persone, di cui 5 OSS, un’animatrice, 4 operatori polifunzionali, un infermiere e una coordinatrice adeguatamente formati per garantire un servizio di alta qualità .

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

L'Aringo - versione digitale del numero 9

On line la versione digitale del numero 9, marzo 2017. A presto!


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Monte Forato - Illuminare il Ricordo 2017


19 giugno 2017: il Monte Forato dalla Rocca di Trassilico nella foto di Massimiliano Bacci per "Illuminare il Ricordo".
 
Altri post sul Monte Forato illuminato:
 
 

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

venerdì 16 giugno 2017

On line il calendario "Manifestazioni in Garfagnana Estate 2017"

Garfagnana estate ricca di eventi. Da giugno a settembre oltre 400 eventi nel segno della tradizione, dell’animazione della gastronomia. Clicca qui per scaricare il calendario.



 
L’estate 2017 in Garfagnana sarà ricca di eventi: sagre gastronomiche con i piatti della tradizione locale, solennità religiose, spettacoli teatrali e folcloristici, musica, mostre, incontri con artisti, convegni, sport, tantissime occasioni da vivere in compagnia e in grado di rispondere ai diversi interessi di cittadini e potenziali visitatori.
E puntuale come ogni anno arriva il calendario con le manifestazioni, pubblicato dall’Unione Comuni Garfagnana nella consueta veste della Collana Editoriale della Banca dell’Identità e della Memoria della Garfagnana.
Il calendario è un biglietto da visita del territorio e della sua vivacità e ospitalità: giorno per giorno i turisti, italiani e stranieri, e i residenti avranno la possibilità di scegliere tra i vari eventi che ci accompagneranno durante i prossimi mesi. Tutti i paesi, dalle più piccole frazioni ai centri più popolosi, in questo periodo si animano riempiendosi di turisti e di tanti garfagnini che apprezzano i momenti di svago che hanno spesso il sapore di un ritorno alle radici.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

martedì 13 giugno 2017

I commenti alla Garfagnana EPIC 2017


Durissima ma veramente moooolto bella!!!! Bravissimi tutti voi.
Zuffi Maila – Sasso Marconi (BO)
Una esperienza unica in un clima famigliare, l’atmosfera di una escursione in mtb tra amici, posti magnifici bella gente organizzatori sempre presenti e disponibili. da ripetere sicuramente, COMPLIMENTI veramente e ripeto quel che ho detto ieri sera a Daniele, non avete nulla da invidiare ad eventi più grandi, andate avanti cosi, l’amicizia che vi lega e la passione che ci mettete si percepiscono ad ogni pedalata. Grazie grazie grazie.
Gualberto Palmieri – Bologna (BO)
Esperienza indimenticabile, in un clima di amicizia e collaborazione tra partecipanti e organizzatori irripetibile! Non è una gara … è un esperienza di vita!
Luigi Menghini – Treia (MC)
Il tracciato è spettacolare ma veramente duro, sicuramente il più duro cui abbia partecipato, capisco che fa parte del “gioco” e mi adeguo.
Baraldi Claudio – Modena (MO)
Organizzazione ottima niente lasciato al caso, del percorso che dire troppa salita ? troppa discesa? bho! A ME MI GARBA così la Epic con una sorpresa dopo ogni curva, salita o discesa, alla prossima sperando che possiate accogliere ancora più partecipanti perché un modo perfetto per far conoscere le bellezze della Garfagnana.
Minocci Alessio – Fucecchio (FI)
Bella manifestazione, secondo me il percorso del secondo giorno è molto impegnativo e dovrebbe essere accorciato. Il primo giorno è duro ma va bene così 😉 
Kamalich Stefano – Firenze (FI)
Gran bella ed entusiasmante esperienza… Strafelice di esserci stato… Nel complesso generale studiata e organizzata molto bene… E soprattutto diretta e poi gestita da persone molto disponibili… Grazie a tutti e complimenti siete grandi…. Quasi quanto noi che l’abbiamo pedalata…hahahahahah
Marco Ferrini – Prato (PO)
Gran bell’evento, tosto ma non sarebbe Epic se non fosse cosi. Il prossimo anno non mancherò! Complimenti a chi si prende l’impegno di organizzare un evento nel miglior modo possibile e dà la possibilità a tante persone di divertirsi!
Montanari Federico – Casina (RE)
Complimenti ragazzi! Probabilmente se avessi saputo quanto impegnativo sarebbe stato anche il secondo giorno, avrei avuto qualche dubbio se partire… ma alla fine ce l’ho fatta e la tremenda fatica è stata pienamente ripagata! Alla prossima!
Renzo Rossi – Gazoldo degli Ippoliti (MN)
E’ un percorso meraviglioso, mai visto nulla di così bello, forse un po’ esagerata l’ultima discesa, dopo due giorni forse bastava anche meno. Ma complimenti se aveste i volontari sul territorio questa potrebbe essere a tutti gli effetti una vera gara. Un grazie davvero per avermi dato la possibilità di vedere questi posti fantastici, per una grandissima scuola di off-road che mi è servita tanto per andare oltre i miei limiti. Rimarrà sicuramente un week indimenticabile che mi porterò sempre dentro.
Emanuela Comani – Zola Predosa (BO)
Bellissima! impegnativa, ma molto ben organizzata. Una occasione unica per conoscere un patrimonio di trail veramente grandissimo. Giro in mtb da 20 anni, di posti ne ho visti tanti ma siete riusciti a sorprendermi!!
Rossi Federico – Milano (MI)
Evento bellissimo, organizzazione ottima, paesaggi stupendi…dura dura dura! Tutto bello! Se proprio devo trovare un punto di miglioramento, secondo me sarebbe più epica una grigliatona di salsicce e fusti di birra self service rispetto ad una cena da 2 ore al tavolino…ma tutto passa in secondo piano rispetto alla grandiosità della Epic, complimenti.
Michele Bertagni – Castelnuovo di Garfagnana (LU)
Percorso molto bello, organizzazione ottima. Nella discesa finale di domenica molti tratti con sassi grossi quindi poco ciclabile, magari per l’anno prossimo si potrebbe pensare ad un finale un po’ più pedalabile.
Riccardo Carra – Modena (MO)
Un esperienza molto bella un full immersion di emozioni e sfide. Una due giorni che ti lascia un ricordo indelebile.
Flavio Guarnieri – Gazoldo degli Ippoliti (MN)
Manifestazione bellissima in una terra stupenda, nulla da invidiare alle più blasonate competizioni italiane. Formula cicloturistica molto azzeccata. Andate avanti così. Grazie di tutto.
Bastoni Matteo – Filattiera (MS)
Bellissima, un po’ estrema in alcuni passaggi ma nel complesso ottima.
Simi Luciano – Villa Basilica (LU)
Mia prima esperienza, da garfagnino e amante delle montagne la dovevo provare. Tracciato molto impegnativo, non so se sarà possibile aumentare le difficoltà o invece se è il caso di renderla più agevole. Ho affrontato questa esperienza con una bici probabilmente non adatta e soprattutto nelle discese ho patito la mia mancanza di abitudine ad andare in mtb, ma questo al limite è un problema mio. Penso sia giusto dare i meriti all’organizzazione per quello che è stato fatto ed incitarli a continuare in questa direzione; può darsi che piccoli problemi ci siano stati, come praticamente avviene in ogni manifestazione, e sono sicuro che riuscirete a venirne a capo. Avete avuto il merito di far partecipe all’evento molte persone ( i ristori ) sparse in tutto il tracciato e questa è una risorsa importante. Quindi il mio commento generale è GRANDE EPIC !
Luca Mori – Castelnuovo di Garfagnana (LU)
Troppo dura per due giorni….meglio in tre. Secondo giorno troppe discese tecniche…..
Silvio Dovichi – Capannori (LU)
Percorso molto bello e duro come deve essere una randonee che si rispetti. Le discese così come le salite tecniche rendono “epica” l’escursione 🙂
Bruni Rico – Poggibonsi (SI)
Prima partecipazione ad evento del genere…distrutto ma pronto ad iscrivermi per la prossima edizione.
Guido Treppiedi – Bolano (SP)
Organizzazione perfetta e percorso strepitoso!!!
Giorgio Favilla – Lucca (LU)
Bella tosta ma appagante. Organizzata benissimo da gente simpatica. Grazie
Franco Santi – Nonantola (MO)
Due giorni di trail duri e impegnativi, ma assolutamente fantastici. Tracciato stupendo, il secondo giorno in particolare ho pedalato un tracciato da mtb vera e propria, anche la fatica dei tratti di bici a mano è stata assolutamente ripagata dalla bellezza dei single trek successivi. Organizzazione perfetta, a partire dall’aperitivo del venerdì, alla sistemazione in campeggio con cena di gruppo e al pasta party finale. Io personalmente non cambierei una virgola di tutto quello che avete fatto. Arrivederci alla EPIC 2018
Virdis Giovanni Maria – Ladispoli (RM)
Un’avventura in paesaggi stupendi, da rifare sicuramente perché tutti i collaboratori e gli organizzatori meritano i più grossi complimenti per l accoglienza e per la valorizzazione del territorio!!!!
Vannini Luca – Tresana (MS)
Esperienza da provare! Questa era la mia prima volta alla EPIC, sono molto soddisfatto di aver partecipato a questa splendida avventura. Percorso durissimo, ma molto bello e paesaggi mozzafiato. Voglio complimentarmi con gli organizzatori e tutte le persone coinvolte!
Tosi Alessandro – Serravalle (PT)
Che dire ….due giorni veramente EPICI…che mettono a dura prova fisico e mente….ma una volta conclusa la soddisfazione è unica…paesaggi fantastici gente altrettanto.gli ultimi 20km sono stati un vero calvario forse non adatto a tanti, ma in fin dei conti è o non è EPIC?? Bravi tutti bravi bravi.
Bortolotti Davide – Palagano (MO)
Il tracciato con così tanto fuoristrada è stato molto bello e inaspettato… Porto con me i rapporti umani, le fatiche, i sorrisi e le lacrime di alcuni e i paesaggi divini. Da rifare! Grazie a chi l’ha fortemente voluta.
Davide Paci – Capannori (LU)

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

lunedì 12 giugno 2017

Terreni abbandonati a disposizione di tutti per realizzare degli orti

Al via a Gallicano il progetto di affidamento di terreni abbandonati a coloro che intendono realizzarvi degli orti.



 
Anche molti VIP da alcuni anni amano farsi fotografare nel proprio orto, una pratica di moda anche tra le celebrità. Nella nostra provincia c’è da sempre la cultura di realizzare un proprio orto, l’amministrazione comunale di Gallicano nell’ottica di valorizzare i terreni che non venivano più lavorati ha realizzato un progetto davvero molto interessante; con un bando ha dato l’opportunità a che ne faceva richiesta di poter utilizzare lo spazio necessario per fare l’orto e sono stati in tanti ad accettare l’invito.
Ecco l’area dove l’Associazione Cittadini Virtuosi gestisce per conto dell’amministrazione comunale questo progetto davvero speciale. Una parte del terreno è coltivata direttamente dall’associazione dove sono state seminate tante specie autoctone di Gallicano, come il fagiolo Fico e quello giallorino ma anche il “formenton nano di Verni” o il cavolo nero di Trassillico e il pomodoro fragola che da tanti anni viene coltivato a Gallicano e l’altra ai cittadini che ne hanno fatto richiesta.
Tra i promotori dell’iniziativa oltre al Sindaco Saisi e alcuni suoi collaboratori c’è l’esperienza e la conoscenza di Ivo Poli che segue direttamente il progetto accompagnandovi spesso scolaresche trasformando questi terreni in aule didattiche all’aperto.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

sabato 10 giugno 2017

Nuovo consiglio direttivo dell'U.S. Gallicano

Nuovo consiglio direttivo dell'U.S. Gallicano:
  • Presidente: Egidio Nardini
  • Vice Presidente: Fabio Mazzanti e Loris Landi
  • Cassiere: Mauro Poli
  • Direttore Sportivo: Fabio Mazzanti, Pietro Franchi e Antonio Simonini
  • Segretario Davide Franchi
  • Allenatore: Maurizio Salotti
  • Vice allenatore: Rossano Catoni



Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Il triplete della Pania

A distanza di qualche anno oggi sono riuscito a fare un "vero e proprio classico" delle Alpi Apuane:
Pania della Croce (1858mt), Pizzo delle Saette (1720mt) e Pania Secca (1703mt).

Ecco la traccia percorsa e qualche foto.











Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

venerdì 9 giugno 2017

Apertura estiva 2017 piscina comunale di Gallicano

La Piscina Comunale di Gallicano riaprirà sabato 10 giugno con orario 9:00 - 20:00



Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

giovedì 8 giugno 2017

Una cena speciale sul Monte Forato








Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Garfagnana EPIC 2017... Spcial thanks

Special thanks to...

Enti patrocinatori: Comune di Gallicano, Comune di Minucciano, Comune di Sillano Giuncugnano, Unione dei Comuni della Garfagnana
Main Sponsor: Dolif, BCC Garfagnana, La Lanterna.
Supporter: Mini Bar Castelnuovo di Garfagnana, Cicli Iori, Transpecial Service, TNT Carpenteria, Agriturismo Summer, Sixtus, Miele Azienda Agricola Valdrighi, Garfagnana Coop, F.lli Puppa Srl, Elfi, Ecol Studio, Centro Legno Ambiente, Bacar, Ristoro il Venturo, Conad Castelnuovo di Garfagnana, Bagno Aloha, Impresa Carrari, Le Capanne Casa Vacanze.
Assistenza Jeep: Dino Ponziani, Massimiliano Franchi, Antonio Simonini, Piero Pinocci, Dimitri Lucchesi, Massimo Giannotti.
Trasporto bagagli: Giuseppe Grilli, Lorena Masotti, Giovanni Masotti, Domenico Satti, Michela Satti, Andrea Bechelli.
Staff: Lara Barbi, Martina Masotti, Cristina Masotti, Vittoria Ferdinanda Saisi, Costanza Saisi, Leda Magagnini, Annalisa Iacopi, Beatrice Santi, Rebecca Santi, Elena Cardosi, Camilla Simonini.
Pulizia sentieri: Gabriele Dini, Giuseppe Carli, Comune di Fosciandora, Comune di Fabbriche di Vergemoli, Palmiro Valdrighi, Vanda Battaglia .
Ristori: Comitato paesano di Calomini, CAI Garfagnana, Emanuele Puppa.
Grafica: Sara Greco.
Apericena: Rione Monticello.
Pasta party: Antonella Cassettari, Michela Saisi, Simonetta Rocchiccioli, Serena Da Prato, Silvia Lucchesi, Gianna Donnici, Maurizio Bacchini, Riccardo Rigali, David Saisi, Paolo Marzi, Andrea Moscardini, Pietro Tognocchi.
Attestati, frontali MTB e buste: Marina De Lucia.
Foto: Circolo Fotocine Garfagnana.
Speaker: Graziano Poli
Altro: Paola Pedreschi, Andrea Valdrighi, Ferruccio Bertoli.
Garfagnana EPIC A.S.D.: Daniele Saisi (Presidente), Claudio Santi, Federico Cardosi, Mirco Toni, Marco Raffaelli, Alessandro Santi, Mario Orlando, Riccardo Cassettari.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

Garfagnana EPIC 2017 - il video

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

martedì 6 giugno 2017

Due giorni in Garfagnana con Guida MTB

Ho avuto la fortuna, l'ultimo week end di maggio, di fare la guida MTB ad un simpaticissimo gruppo di Cuneo "Poltaric Friends".
Due giorni intensi: 85 chilometri, 2.800 metri di dislivello, salite impegnative, crinali appenninici, fantastici single track, boschi, torrenti, laghi.... e tanto divertimento!

Salite impegnative

Crinali appenninici

Single track

Boschi
Laghi
Ponti
 
Borghi
Divertimento
Ringrazio i 17 cuneesi: Marco De Marchi, Stefano, Augusto, Marco M., Luca, Maurizio, Enrico, Rudolph, Corrado, Alfredo, Paolo, Aurelio, Alberto, Mario, Mimmo (scusate se mi sono dimenticato qualche nome).


Giorno 1:  Castelnuovo di Garfagnana - Sillico - Lame di Capraia - Saltello - Monte Spicchio - Giro del Diavolo - San Pellegrino in Alpe - Rifugio Burigone. 37,50 Km e 1.770 m D+.
Clicca qui per vedere le foto.



Giorno 2: Rifugio Burigone - San Pellegrino in Alpe - Passo delle Radici - Le Maccherie - Passo del Giovarello - Passo delle Forbici - Casone di Profecchia - Terrarossa - Campaiana - Fonte dell'Amore - Corfino - Sillicagnana - Sambuca - Pontecosi - Castelnuovo. 47,50 Km e 1.026 m D+
Clicca qui per vedere le foto.


Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!