martedì 28 novembre 2017

Relazione dell'attività svolta dalla Pro Loco di Gallicano nel 1973

RELAZIONE DELL’ATTIVITA’ SVOLTA NELL’ANNO 1973

Nel 1973 l’attività dell’Associazione si è prevalentemente orientata verso l’organizzazione di manifestazioni idonee ad intensificare il movimento turistico giornaliero soprattutto nel Capoluogo del comune. Infatti la prevista manifestazione “Rioni Fioriti” e 2ª Sagra della Frittella, che doveva svolgersi nella frazione di Cardoso, non ha avuto luogo, per la mancata collaborazione dei soci di quella frazione, impegnati nella organizzazione di una società calcistica, che non poteva trovare collocazione negli intenti della nostra Associazione.
Nel mese di luglio, nel capoluogo, si è svolta la 3ª Sagra della Focaccia. Il successo degli anni precedenti si è rinnovato con notevole affluenza di pubblico, anche se, considerando l’aspetto economico, si è realizzato un attivo inferiore all’anno precedente a causa di un imprevisto indipendente, peraltro, dalla nostra organizzazione. La manifestazione ha comunque assicurato all’Associazione un attivo di Lire 428.332.
Come l’anno precedente, con l’impegno e i sacrifici di tutta la popolazione, il 25 luglio si è svolto il “Palio di San Jacopo”, che nonostante l’inclemenza del tempo, ha richiamato per le strade del paese, dove sfilavano i carri, un grande numero di turisti provenienti dalle zone limitrofe, tale da creare all’Associazione seri problemi per la futura attività. Il campanilismo dei 4 Rioni, è aumentato in maniera inaspettata tanto da consigliarci ad usare il nostro impegno nel regolamentare l’andamento di questa manifestazione, che indubbiamente, se conservata, avrà nel futuro un’importanza sempre maggiore. La manifestazione ha richiesto all’Associazione una spesa di Lire 591.318, che non rappresenta altro che un piccolo contributo dell’Associazione alle spese non indifferenti che ciascun Rione affronta con mezzi propri.


In collaborazione con l’E.N.A.L. Gallicano, si è svolta la 3ª edizione del torneo di pallavolo “Il Gallo”. Essa ha riaffermato la sua validità per richiamare nel nostro paese un grande numero di sportivi. La manifestazione, in base agli accordi intercorsi con l’E.N.A.L., non ha comportato né spese né introiti per l’Associazione.
Ultima manifestazione dell’anno, la terza edizione de “Il Galletto Canterino”, che ogni anno riscuote sempre maggior successo e richiama sempre un maggior numero di partecipanti. Tale manifestazione non può essere propagandata come meriterebbe, al di fuori del nostro paese, perché la capienza del teatro è appena sufficiente a ricevere parte del pubblico locale. Data appunto l’inefficienza del teatro da un incasso di Lire 485.400 è derivato soltanto un utile di Lire 75.184.
Come previsto nel piano d’azione dell’anno 1973, non abbiamo potuto affrontare nessun miglioramento dal lato igienico estetico, sia per mancanza di fondi adeguati, sia per l’assoluta impossibilità di espletare le necessarie pratiche burocratiche presso le varie amministrazioni competenti. Possiamo anche aggiungere che riteniamo, almeno per il presente, che il nostro paese possa prestarsi ad accogliere un turismo di tipo residenziale.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!