mercoledì 26 giugno 2013

La Corte dei Conti "cicchetta" il Comune di Gallicano: gravi irregolarità nel bilancio 2011

Da gallicano.org

La Corte dei Conti, dopo aver preso visione del rendiconto 2011 del Comune di Gallicano e delle osservazioni e delucidazioni che lo stesso Ente ha prodotto con nota n. 3687 del 05/04/2013, il 18 aprile 2013 delibera:  
"dalla relazione dell’organo di revisione sul rendiconto 2011 e dall’esame dei prospetti ad essa allegati emergono criticità e/o irregolarità gravi nei profili di seguito riportati, che scaturiscono nelle seguenti “specifiche pronunce di accertamento” da segnalare all’organo elettivo in quanto ineriscono comportamenti difformi dalla sana gestione finanziaria e/o violazioni degli obiettivi della finanza pubblica allargata eo irregolarità contabili e/o squilibri strutturali del bilancio dell’Ente locale. Ai sensi dell’art. 148 bis del TUEL, introdotto dall’art.3, comma 1, lett. E), del D.L. n. 174 del 10 ottobre 2012, convertito dalla legge n. 213 del 7 dicembre 2012, l’Ente dovrà adottare entro sessanta giorni le consequenziali misure correttive, al fine dell’esercizio dell’attività di controllo e della successiva approvazione degli atti di competenza di questa Sezione."



Leggi tutta la Delibera n. 91/2013/PRSP….. è chiara e scritta in italiano. Ognuno è libero di farsi la propria idea.

I nostri amministratori, come al solito, minimizzano il problema:
"si tratta di una lettera che hanno ricevuto tutti i comuni"
"la Corte dei Conti è un residuo bellico"
"la colpa è di Gaia"
"potete stare tranquilli"
bla bla bla
bla bla bla

 P.S. Non saranno mica i soliti magistrati comunisti???

Fonte: Gallicano C'è

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!