lunedì 20 maggio 2013

Imu e Irpef a carico del genitore supestite

A seguito del decesso di mio padre, nella casa coniugale continua a vivere mia madre (diritto di abitazione), sulla quale ha pagato per intero l’Imu nel 2012. Per quanto riguarda però le quote mie e di mio fratello, come devo compilare il quadro RB? 

Poiché nel caso prospettato il soggetto passivo ai fini sia dell’Imu (articolo 9, comma 1, del Dlgs 23/2011), sia dell’Irpef (articolo 26, comma 1, del Dpr 917/1986), è soltanto il genitore (coniuge superstite possessore dell’immobile al 100%), al quale spetta il diritto (reale) di abitazione ai sensi dell’articolo 540 del Codice civile, i figli non devono quindi osservare nessun adempimento tributario con riferimento alla casa familiare. In conclusione, il lettore e suo fratello non devono denunciare tale immobile nella propria dichiarazione dei redditi (modello 730/2013)

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!