mercoledì 10 giugno 2015

Gallicano si ritrova nell’Aringo

Cultura, tradizione, e soprattutto voglia di entrare in punta di piedi nelle case dei gallicanesi. Con questi obiettivi, nelle scorse settimane, è nata l'associazione culturale "L'Aringo", che ha anche l'omonimo trimestrale di informazione locale. 
L'Associazione Culturale l'Aringo risponde ad un esigenza di alcuni cittadini che si sono ritrovati spesso a parlare del proprio paese, della sua storia, di alcuni personaggi, e hanno pensato che la gallicanesità non fosse un optional, ma un sentire profondamente l'appartenenza ad un territorio, agli usi e costumi, all'amore per le molteplici tradizioni. 
Lo scopo primario dell'Associazione quindi sarà il giornale che è già stato distribuito e che sta riscuotendo successi di critica, ma non mancheranno altre iniziative legate al territorio, al volontariato, alle numerose associazioni del Comune. 
L'associazione presieduta da Antonella Cassettari è apartitica e il periodico non è organo ufficiale di alcun gruppo politico, ma tra i soci fondatori ci sono personaggi conosciuti per il loro impegno civico: Maurizio Bacchini, Lara Barbi, Alberto Billi, Antonella Cassettari, Paolo Marzi, Ivo Poli, Dino Ponziani, Riccardo Rigali, Daniele Saisi, David Saisi, Michela Saisi, Maria Paola Simi e Palmiro Valdrighi. Così come il finanziamento delle attività deriva esclusivamente dall'aiuto di sponsor privati. 
Il nome de "L'Aringo" è un omaggio al luogo storico di ritrovo di generazioni di gallicanesi. 

Nicola Bellanova – Il Tirreno

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!