domenica 17 ottobre 2021

Campo carreggiato di Vetricia - Geosito del Parco delle Alpi Apuane


Descrizione geologica, naturalistica e paesaggistica 

L’area carsica della Vetricia è un altopiano compreso tra i 1300 e i 1500 m di altitudine ed è situato tra il massiccio montuoso del Pizzo delle Saette (1720 m) e la dorsale Pania della Croce-Pania Secca, al di sotto dei prati dell’Omo morto e del rifugio C.A.I. “Enrico Rossi”. Si tratta di un’area dominata da estesi fenomeni di carsificazione, sia superficiali sia profondi, come conseguenza delle abbondanti precipitazioni anche nevose e soprattutto della natura carbonatica e dell’intensa fratturazione del substrato roccioso. 
La litologia dominante è data da Metacalcari hettangiani più o meno dolomitizzati che, a seguito di processi di degradazione chimica, hanno conferito al paesaggio un aspetto assai caratterizzato da macroforme carsiche epigee. 
L’insieme dei fenomeni carsici e il loro grado di evoluzione inducono a ritenere che l’inizio del processo di carsificazione sia connesso al glacialismo quaternario e abbia avuto un successivo sviluppo con l’ampliamento per dissoluzione delle discontinuità e/o fratture presenti nel substrato roccioso. Nella Vetricia prevalgono dunque i campi solcati o ‘carreggiati’, insieme a crepacci e voragini impostati su due principali sistemi di diaclasi, con solchi molto profondi in direzione nord-sud e con fessurazioni meno evidenti in direzione est-ovest. 
Tra le macroforme vanno comprese anche le doline che, in numero comunque non rilevante, si trovano lungo le fratturazioni maggiori e presentano quasi tutte la caratteristica forma a ciotola con apertura circolare. 
Tra le microforme epigee troviamo scannellature e solchi rettilinei e/o meandriformi, scavati su superfici rocciose poco inclinate e lisce. Si aggiungono i solchi paralleli profondi, quelli a doccia e le vaschette di corrosione (‘kamenitze’). 
Inoltre, diverse cavità ipogee, a sviluppo prevalentemente verticale, hanno qui i loro ingressi (Abisso Revel, Buca Larga, Buca del faggio di Vetricia, ecc.). Nell’altopiano carsico della Vetricia, sono stati individuati almeno sei diversi luoghi con incisioni rupestri di epoca incerta, forse anche protostorica, tra cui il sito della ‘Pietra tonante’ (un lastrone distaccatosi dalla parete rocciosa) e del “Masso erratico” (un grande blocco di trasporto glaciale). 

 





Descrizione del grado di interesse 

Il geomorfosito carsico della Vetricia esprime un interesse quanto meno regionale, perché nelle Apuane e in Toscana sono estremamente rari i luoghi che possono annoverare un simile numero di macro e microforme epigee, spesso complete in ogni loro aspetto. 
La morfologia carsica mostra qui gran parte delle forme superficiali, con la sola eccezione degli elementi di grande scala (uvala e polje), che vengono in parte compensati, nella scala di valore, dalla presenza di elementi ipogei rilevanti

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

lunedì 11 ottobre 2021

Marche Trail

Lo scorso fine settimana ho partecipato al Marche Trail, un evento bikepacking da affrontare in totale autonomia senza alcun supporto da parte dell'organizzazione. E' stata l'occasione per conoscere e scoprire una bellissima regione italiana, l'unica al plurale! 

Tre giorni di pioggia, fango, freddo e tanto divertimento con i miei amici Epici (Claudio Santi, Gabriele Dini detto il Kunta, Alessio Landi e Tiziano Landi) per un totale di 363 km e 7320 metri di dislivello.

Offida (AP)

Loreto (AN)


Il percorso, completamente pedalabile e con difficoltà tecniche basse, è quasi interamente su strade bianche ed asfaltate secondarie ed attraversa antichi borghi marchigiani: 
Loreto, Recanati, San Severino Marche, Serrapetrona, Belforte, Sarnano, Montefortino, Appignano del Tronto e Offida. Immancabile è la splendida città di Ascoli Piceno.




Ecco alcune foto del Trail:

Loreto

Recanati




Cristo delle Marche

Lago di Cingoli






Castello di San Severino Marche

Lago di Caccamo


Chiesa di S.M. Maddalena - Passo della Pagnotta

Lago di Fiastra

Lago di Fiastra


Sarnano


Ascoli Piceno

Appignano del Tronto


Chiesa di Santa Maria della Rocca - Offida

Offida

Finisher

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

martedì 5 ottobre 2021

Garfagnana EPIC 2022



Le iscrizioni alla Garfagnana EPIC 2022 apriranno il 7 gennaio! Posti limitati!!

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!

sabato 2 ottobre 2021

Traversata in MTB delle Apuane: Gallicano - Viareggio

Anche quest'anno, con i miei amici Epici, abbiamo fatto la traversata delle Apuane in MTB fino a Viareggio. Un giro bellissimo e molto impegnativo, con tanti tratti di bici a spinta, di 42 km e 1600 metri di dislivello. Clicca qui per vedere tutte le foto. P.S.: ritorno in treno 😀

 


Queste le località toccate: Gallicano, Le Crocette, Boscaccio, Fornovolasco, Casa di Zanna, Casa del Monte, Monte Forato, Foce di Petrosciana, Rifugio Forte dei Marmi, Foce di Grattaculo, Foce di San Rocchino, Caterinuccia, Casoli, Candalla, Camaiore, Viareggio.


























Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!