mercoledì 20 giugno 2018

Il Monte Sumbra da Capanne di Careggine

Ripreso dalle fatiche della Garfagnana EPIC, ecco una bella escursione trekking con il CAI di Castelnuovo di Garfagnana: il Monte Sumbra da Capanne di Careggine.



Da Capanne di Careggine (m. 876), - paese natio di Marco Tardelli - nei pressi del ristorante la Cerragetta, imbocchiamo il sentiero CAI 145. Superato l'abitato, dopo un breve tratto in salita nel bosco, si giunge alla Chiesa di San Giacomo. 




Proseguiamo lungo un tratto di asfalto e superate le ultime case si entra nel bosco (ricco di funghi). Saliamo con fatica, sino ad incontrare, inaspettatamente, uno dei punti più caratteristici delle Apuane: uno spettacolare intaglio nella roccia in cui si passa uno alla volta.






Uscendo dalla spaccatura scendiamo, senza particolari difficoltà, un ripido canalino roccioso.



Dopo poco usciamo dal bosco e dalle Coste del Giovo, un ambiente di praterie e ruderi usati in passato dai pastori tra cui i Capannelli di Careggine, si apre davanti a noi un bellissimo panorama sulle Panie e sul Freddone.


 
 




Si giunge al Colle delle Capanne (m. 1.452) dove si incrocia la strada proveniente da Maestà del Tribbio. Entriamo di nuovo in una bella faggeta e raggiungiamo una terrazza rocciosa che offre una spettacolare vista della parete sud del Monte Sumbra.





Da qui continuiamo verso nord attraversando una vasta zona carsica con rocce e fessure dove è necessario prestare un po’ di attenzione. Arrivati alla ferrata "Riccardo Malfatti", proveniente dal Passo Fiocca, iniziamo la vera e propria ascensione alla montagna su pendio erboso che ci porta in vetta al Sumbra (m. 1764) dove ci accoglie una vecchia croce metallica; è trascorsa 1,5 h da quando abbiamo lasciato Colle delle Capanne e 3,5 h. dall’inizio dell’escursione.

 












Clicca qui per vedere tutte le foto che ho scattato.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!