mercoledì 16 maggio 2018

3.500.000 di euro a fondo perduto per Gallicano. di David Saisi

3.500.000 di euro a fondo perduto per Gallicano.
Pensateci, pensateci bene: 3,5 milioni di euro a fondo perduto in un colpo solo a Gallicano non erano mai arrivati. Eppure ci hanno fatto passare da “bimbetti” e loro da “professoroni”. Noi da “dilettanti allo sbaraglio”, loro da “ammanicati e infiltrati nelle maglie più profonde della Politica”. Poi scopriamo la verità. Il bilancio del comune in difficoltà, Severa in liquidazione (2,3 milioni perduti), Gal Garfagnana in liquidazione (ulteriori soldi persi), Pantarei in liquidazione (persi oltre 200 mila euro e fideiussione da quasi 1 milione di euro per la quale siamo in attesa di sentenza), 4,2 milioni di mutui da restituire, soldi da ricevere da Gaia che non entravano (se non facendo cause e pagando profumatamente avvocati), un paese sudicio e disorganizzato, Gallicanesi in difficoltà che non venivano visti perché era più facile illudere (con prese elettriche e hamburger) che aiutare. Ci siamo rimboccati le maniche, abbiamo preferito lavorare, progettare e rimettere in sesto il nostro comune piuttosto che perdere tempo a far capire quanto incapaci fossero state le precedenti amministrazioni.
Oggi abbiamo GEA al posto di Severa e abbiamo ridotto del 15% la tariffa sui rifiuti, non abbiamo aumentato nessuna tassa o tariffa, abbiamo meno di 3 milioni di mutui, Gaia paga ciò che ci deve puntualmente, un paese pulito e finalmente bello e un impegno costante affinché nessun Gallicanese rimanga indietro. E poi ci sono i soldi arrivati che sono pure tanti. Rocca di Trassilico (circa 400 mila), Chieva (circa 350 mila), Fiattone (circa 200 mila), Verni-Trassilico (circa 400 mila), Comunello (circa 500 mila), Scuola materna (circa 1,5 milioni), Le Capanne (circa 1,5 millioni), la Capannaccia (circa 300 mila) e Campo (circa 200 mila). Stiamo aspettando il decreto di finanziamento del progetto sul campo sportivo Toti (circa 240 mila). Gli investimenti portati sul territorio con interventi del consorzio di bonifica: Rio Usceto (circa 250 mila), La Ruffa (circa 150 mila), La Barca (circa 100 mila). Quelli finanziati con risorse comunali: asfaltature (circa 380 mila), Palestra scolastica (circa 150 mila), Piazza V. Emanuele (circa 300 mila), Parcheggio Bolognana (60 mila circa), strada Colle Aginaia (40 mila circa), Arco di Perpoli (circa 15 mila euro). E poi abbiamo ottenuto finanziamenti da Fondazioni bancarie e imprese private: Depuratore Debbiali (circa 260 mila), Arco del Nottolini (circa 70 mila), Giardino Scolastico (circa 40 mila), Cimitero Vecchio (circa 70 mila) e il progetto “Giochi in Comune” (circa 15 mila euro). Poi ci sono decine di piccoli interventi che non sto qua a elencare ma che hanno migliorato tutto il nostro comune (es. pavimentazione di Via Gogli, di Via della Madonna, etc).
Finito? No manca ancora un anno e dobbiamo spendere l'avanzo di amministrazione del 2017: oltre 200 mila euro che vogliamo impiegare così: 19 mila muro piazza Mons. Nobili, 60 mila parcheggio cimitero Campo, 80 mila pensilina Via Cavour, 52 mila area verde La Barca. Abbiamo poi altri euro 82.000 da ridestinare rispetto a quanto avevamo pianificato: 30 mila asfaltatura strada cimitero di Bolognana, 20 mila sentiero che da cimitero vecchio conduce alla Rocca di Gallicano, 32 mila interventi cimitero di Cardoso. Regole di bilancio ci impongono di spendere questi 282mila euro entro il 2018. Se i progetti detti sopra non saranno eseguibili per lungaggini burocratiche li destineremo in tutto o in parte a progetti già appaltati (asfaltature) o già a livello esecutivo (cimitero di Verni). Finito? No ci sono finanziamenti che abbiamo richiesto o che ci accingiamo a richiedere e che potrebbero arrivare tra il 2018 e il 2019. Ristrutturazione ed efficientamento dell'attuale ufficio tecnico (circa 210 mila) ristrutturazione Pozzi (circa 100 mila), misura 8.5 PSR su sentieri (circa 300 mila), e altri ancora.
“Lasciali discorre”.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!