sabato 6 gennaio 2018

Prade Garfagnine in MTB

Un bel giro di 35 km e oltre 1000 metri di dislivello nel giorno dell'Epifania.




Gallicano, Broglio, La Barca, Ponte di Campia, Selva Piana, Orzaglia, Riana, Migliano, Ceserana, Villa, Prade Garfagnine, Calabaia, Taverna dello Scoiattolo, Il Ciocco, Castelvecchio Pascoli, Arsenale, Gallicano.

Alcune notizie delle Prade Garfagnine (dal cartello posto in località La Villa) 
Le Prade Garfagnine è un vasto altipiano erboso nel Comune di Fosciandora utilizzato nel passato come alpeggio estivo. Conserva ancora numerosi "capannelli", cioè caratteristiche costruzioni in pietra di piccole dimensioni utilizzate dai pastori. 
Dalle Prade Garfagnine si sviluppava anche l'antica via del Saltello, strada di valico transappenninica realizzata durante la colonizzazione romana. Fu utilizzata intorno al 600, dai Bizantini per raggiungere il porto di Luni da Ravenna.
Il Passo del Saltello, attraverso diverse diramazioni, metteva in comunicazione Ceserana, Lupinaia, Castiglione e Barga con il Frignano e Modena. Lungo la via del Saltello sorgevano due hospitali, tra cui quello di San Bartolomeo di Ceserana sul versante garfagnino. 
Nel periodo estense il Passo del Saltello fu utilizzato, oltre che per gli spostamenti militari dei vari eserciti, anche per i traffici commerciali tra Garfagnana ed Emilia; l'esempio principale è l'utilizzo della strada del Saltello per il trasporto del ferro, prodotto nei forni e nelle ferriere garfagnine, verso la capitale estense, Modena. 
Caduta in declino nel XIX secolo, è una strada attualmente quasi dimenticata.


Riana
Rocca Estense di Ceserana


Prade Garfagnine




Il Ciocco

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!