mercoledì 3 gennaio 2018

Per il Duomo di Gallicano 285 mila euro

 
 
“Una fine dell’anno speciale per Gallicano” così ha esordito il Sindaco David Saisi appena saputa la notizia del finanziamento di 285.000 per il restauro della Chiesa di San Jacopo – il duomo – mediante l’iniziativa del governo per la salvaguardia e la tutela del patrimonio artistico “ Recuperiamo i luoghi dimenticati”.
“Infatti – prosegue il sindaco- della pioggia di milioni caduta in Garfagnana per la tutela dei luoghi dimenticati, sono 5 i progetti finanziati, ha potuto usufruirne anche Gallicano grazie all’interessamento dell’Associazione Culturale L’aringo, prima promotrice dell’iniziativa del governo.
A suo tempo, nel giugno 2016, il consiglio dell’associazione, presieduto da Antonella Cassettari, si fece voce di tutta la comunità e insieme al parroco Don Fiorenzo Toti e al C.P.A.E (Consiglio parrocchiale per gli Affari Economici), definì il progetto per la salvaguardia del quasi millenario duomo di San Jacopo, presentando il tutto al bando del governo.
E’ con queste parole che l’associazione Culturale l’Aringo aveva presentato San Jacopo: “A questo progetto ha voluto partecipare attivamente la Comunità di Gallicano, noi come Associazione Culturale l’Aringo con il Pievano Don Fiorenzo Toti e il C.P.A.E (Consiglio parrocchiale per gli Affari Economici) ci facciamo voce di una popolazione intera, presentando alla Vostra gentile attenzione il quasi millenario Duomo del paese, dedicato a San Jacopo. E’ un luogo molto caro e che sta a cuore, questo sito non è solamente luogo di culto, ma è stato ed è attivamente un luogo sociale: nei secoli la piazza antistante alla chiesa, l’aringo, ha visto adunanze per decisioni pubbliche e non c’è famiglia gallicanese che in questa chiesa non abbia avuto matrimoni o comunioni di un congiunto.”
A seguire una relazione storica curata da Paolo Marzi, cultore delle tradizioni e della storia di Gallicano, infine la relazione tecnica con il preventivo di spesa per eseguire gli interventi conservativi curata dal parroco e da Cesira Piagentini del Comitato affari economici.
“Come Sindaco – prosegue Saisi – non posso altro che ringraziare tutte queste persone che si sono attivate per la nostra Comunità, va a loro il merito di averci lavorato e creduto, ringrazio anche il governo per l’iniziativa e il senatore Andrea Marcucci e l’Onorevole Raffaella Mariani per essersi prodigati per i progetti della nostra zona”

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!