giovedì 26 ottobre 2017

Il CAI regione Toscana interviene sulla nomina del Presidente del Parco delle Apuane



Dopo le ennesime indiscrezioni sulla scelta della Regione Toscana, questa volta pare definitiva, in merito alla riconferma del Presidente uscente Alberto Putamorsi alla Presidenza del Parco delle Alpi Apuane, il Club Alpino Italiano Regione Toscana ribadisce la propria posizione: il rinnovo di Putamorsi, così come una eventuale scelta di Davini, non rappresenta un indirizzo politicamente e ambientalmente sostenibile per il futuro del parco delle Alpi Apuane. 
Il CAI Regionale Toscano non accetta il gioco “al ribasso” e “al meno peggio”; non ci sta a “farsi strizzare l’occhiolino” quando si tratta di nominare o riconfermare nominativi poco sensibili alla vocazione naturalistica del Parco. 
Il CAI Regionale Toscano ribadisce alla Regione Toscana quanto già espresso in passato su questa vicenda: serve un cambio di passo e una svolta politica cosciente e consapevole per la Presidenza del Parco Regionale delle Alpi Apuane, un Parco che merita di più di quanto fino ad oggi la politica vi abbia investito, anche in termini di rappresentanza istituzionale. 
E per sbloccare l’impasse in cui si trova oggi la Regione Toscana, il CAI Regionale Toscano domanda al Presidente Rossi di voler chiedere alla Comunità di Parco il rinnovo di tutte le designazioni, perché la politica locale sia chiamata ad esprimere un nuovo nominativo, a scegliere persone in grado di svolgere adeguatamente il ruolo di Presidente di un Parco Naturale, così come previsto dalla Legge Regionale 30/2015. 

Ufficio Stampa Cai Regione Toscana

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!