martedì 4 aprile 2017

Bonus mobili con il cambio della caldaia

Per poter utilizzare l’agevolazione per l’acquisto di mobili o grandi elettrodomestici (il cosiddetto bonus mobili) è necessario che l’unità immobiliare a cui sono destinati gli arredi sia oggetto di interventi di «recupero edilizio».
È stato chiarito che anche la sostituzione della caldaia, in quanto intervento diretto a sostituire una componente essenziale dell'impianto di riscaldamento e come tale qualificabile intervento di «manutenzione straordinaria», consente l’accesso al bonus arredi. (Circolare 3/E/2016)

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!