sabato 26 novembre 2016

Il Palio di San Jacopo diventa biennale?

Nicola Bellanova - Il Tirreno del 26-11-16

Le reazioni a questo articolo su Facebook.

Paola Santoni - Vice Presidente Rione Monticello
Ho appena letto i due articoli relativi al palio 2017... intanto mi chiedo perché gli articoli relativi al palio non vengono scritti dopo aver intervistato tutte e 4 le parti coinvolte? Ovvero i tre rioni e la proloco? Seconda cosa se non sbaglio, visto che ero presente alla riunione, il rione bufali non era d'accordo con un biennale ma solo con uno stop per quest'anno quindi l'informazione è imprecisa... altra questione.. il problema maggiore NON è economico!!! È un problema di partecipazione attiva alle attività che riguardano la messa in scena del grande spettacolo di cui I RIONI SONO RESPONSABILI!!!!!
Le persone che portano avanti il palio da anni sono poche e facendo parte di queste poche persone affermo che siamo sfiniti! Stanchi! È un secondo lavoro e non può durare all'infinito! Vi assicuro che se ci fosse la voglia in tutti i Gallicanesi e dico tutti di fare il palio i soldi sarebbero l'ultimo dei problemi! E affermo anche che forse Gallicano si merita un anno senza palio forse è il modo per far svegliare una comunità che da per scontato che i soliti 30 coglioni fanno divertire e incassare un paese intero!!!!!!!

Monia Rossi - Presidente Rione Borgo Antico
CONDIVIDO ANCHE IO....PIENAMENTE (riferito a Paola Santoni)

Matteo Mazzanti - Presidente Rione Bufali
Confermo in toto tutto ciò che è stato detto dalla Paola, e sottolineo il fatto che il RIONE BUFALI NON APPOGGERÁ MAI L'IDEA DI UN PALIO BIENNALE. Secondo il consiglio direttivo tutto, il Palio biennale NON è e NON può essere la soluzione per compensare la scarsa manodopera che accomuna tutti e 3 i rioni. L'edizione del 2017 è saltata proprio per questo principale motivo, anche con la speranza che, in questo anno di pausa, nei gallicanesi tutti possa riaccendersi quello spirito e quella voglia che hanno reso il Palio una manifestazione pluridecennale. Inoltre i rioni stanno subendo un cambio generazionale, nei direttivi di ogni rione l'età media si sta abbassando, per questo abbiamo preso questo anno di pausa anche come un percorso formativo che ci farà maturare e accumulare esperienza nella gestione dell'insieme. Questo, dal canto nostro, sarà l'unico cambiamento strutturale che avverrà da questo anno.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!