lunedì 7 novembre 2016

Due minuti di visibilità al PD di Gallicano

Parlare di progetti di scuola sicura in un momento dove l'eco dei terremoti si sente ancora, pare una forzatura, uno sfruttamento degli eventi e si supera tutto, l'umana pietà, il senso del pudore, il rispetto di chi soffre, perdendo il senso della realtà.
Sono mesi che tutti i Sindaci e gli amministratori della Provincia di Lucca, di qualsiasi colore politico, hanno sul tavolo la questione degli edifici scolastici sicuri.
Tutti ci aspettiamo che il governo stanzi risorse sul tema dell'edilizia scolastica e tutti stiamo valutando progetti in tal senso. Ma lo si fa in silenzio, non è il momento di speculare su questo tema.
Cari Gallicanesi abbiamo a cuore la sicurezza dei nostri bambini, perchè sono proprio i nostri bambini che frequentano le scuole oggi.
Stiamo lavorando in questo senso senza bisogno che qualche finto lungimirante ci indichi la strada.
 
Quella sopra è la risposta del Sindaco Saisi al PD di Gallicano (Gruppo di minoranza Uniti per Gallicano).





In un altro post su Facebook, il Sindaco Saisi continua a fare chiarezza.

Faccio un pò di chiarezza per chi non avesse capito cosa vogliamo fare. Se c'è qualcosa che non capite sono a disposizione.
L'attuale amministrazione vuole dare una scuola materna, una palestra e una mensa all'altezza della comunità che rappresenta visto il crescente numero di bambini che frequentano il nostro istituto comprensivo.
Cosa abbiamo trovato: un progetto preliminare (l'atto minimo possibile) di completamento della cittadella scolastica con nuova scuola materna, mensa e palazzetto dello sport. Quindi fortissimamente voluto, ma atti e soldi zero.
Cosa abbiamo fatto: un progetto preliminare (l'atto minimo possibile) di ampliamento e adeguamento sismico della scuola materna. Presto lo approveremo in giunta se ci saranno tutte le condizioni per realizzare ciò che riteniamo migliore rispetto a una scuola materna nuova ovvero:
  • stessa sicurezza sismica
  • dimensioni maggiori sia rispetto al progetto scuola materna della vecchia amministrazione sia rispetto all'esistente 
  • minori costi rispetto a costruirla nuova 
  • riqualificazione dell'area con abbattimento immobile fatiscente in Via Serchio.
Se ci saranno tutte queste condizioni andremo avanti altrimenti ripiegheremo sulla scuola materna nuova.
Per la mensa e la palestra abbiamo anche lì un progetto preliminare.
Riteniamo la mensa prioritaria rispetto alla palestra visto che avremo presto a disposizione una palestra scolastica nella bocciofila. Quindi divideremo in due lotti il progetto mensa-palestra e cercheremo di portare al definitivo prioritariamente quello della mensa.
Per passare da un progetto preliminare a un esecutivo/cantierabile serve una cosa sola: i soldi.
Ricordo a tutti che i soldi promessi dal governo sull'edilizia scolastica sono al momento virtuali e tutti ci auguriamo che diventino reali. Ciò non ci darà cmq la garanzia di essere noi ad avere i finanziamenti nemmeno se avremo dei progetti cantierabili.
Detto questo mi taccio sull'edilizia scolastica e sulla sicurezza sismica per rispetto di tutti coloro che non hanno nemmeno più la casa.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!