giovedì 29 settembre 2016

Rifiuti tossici a Gallicano, il sindaco Saisi: “Pronti a chiedere risarcimenti”



Il Comune di Gallicano è pronto a chiedere risarcimenti se verrà dimostrato che nell’impianto di bricchettaggio è stato trattato materiale tossico. Lo ha detto il sindaco David Saisi nel corso della trasmissione “Diretta Sindaco”, dove è stato ampiamente trattato l’allarme lanciato a seguito dell’inchiesta sullo smaltimento illecito dei rifiuti. 
Gli accertamenti sono ancora in corso, ha detto il sindaco, e ci auguriamo che tutto si risolva in una bolla di sapone. Ma se così non fosse siamo pronti a chiedere giustizia per i nostri cittadini. Sul futuro dell’impianto, chiuso da due anni, il sindaco ha detto che la società titolare sta chiedendo il rinnovo dell’autorizzazione ma le possibilità che l’attività di bricchettaggio possa ripartire sono marginali.
 Saisi ha anche annunciato che se la Cassa depositi e prestiti darà il proprio assenso il Comune entro la fine dell’anno investirà un milione di euro in asfaltature di strade, nella messa in sicurezza della frana di Chieva e nei lavori al Comunello e all’ex bocciodromo.

Fonte: NoiTv

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!