venerdì 9 settembre 2016

Libri scolastici, le tante strade degli sconti

Ogni anno l’acquisto dei libri di scuola e del materiale scolastico può diventare un vero salasso per le famiglie. Per i licei, per esempio, con l’acquisto dei dizionari e del resto del materiale scolastico, la spesa per i libri può arrivare attorno ai mille euro, o anche oltre.
Al punto che molti iniziano a fare ricerche sui prezzi con largo anticipo, per riuscire a spuntare le offerte migliori. Secondo Trovaprezzi.it, sito di comparazione di prezzi e di prodotti di svariate categorie merceologiche, già a partire dal trimestre aprile-giugno 2016 gli italiani hanno effettuato circa 300mila ricerche nel comparto scolastico.
Gli esperti del motore di comparazione sottolineano che «fare una lista di quello che serve, confrontare i prezzi e la qualità dei prodotti, oltre a monitorare le promozioni può essere utile a spendere fino al 40% in meno». In tema di libri scolastici, nella ricetta per risparmiare compaiono anche altri ingredienti: la scelta di comprare testi usati, oppure quella di fare gli acquisti online o attraverso la grande distribuzione.
Ricorrendo all’usato – sui mercatini, nei negozi o su siti specializzati come quello del Libraccio o sullo stesso sito di Amazon – si abbatte enormemente la spesa, perché si possono trovare testi alla metà del prezzo di copertina. Il vantaggio economico può essere massimizzato, inoltre, vendendo i libri che non vengono più utilizzati. Comprando dal Libraccio, sia online sia nei negozi, si ottiene una garanzia sulla scolastica usata: se si cambia scuola, se la propria classe viene sciolta, il professore cambia testo o vuole l’edizione aggiornata, ma anche se c’è un errore nella lista, si può ottenere il cambio del volume gratuitamente. E sull’acquisto del nuovo libro si ha diritto a un buono sconto pari al 15% del valore dell’acquisto effettuato, spendibile su prodotti di cartoleria o libri non scolastici.
Se invece si preferisce comprare libri nuovi, si può provare con l’acquisto online. Amazon per esempio anche quest’anno ha lanciato l’operazione Amazon 15 e lode, con cui si possono ottenere tutti i libri direttamente a casa con uno sconto del 15% del prezzo di copertina.
Collegandosi a www.amazon.it/15elode e selezionando scuola e classe dei propri figli si ottiene con un click l’intera lista dei libri adottati da quella classe, che può essere direttamente aggiunta al carrello di Amazon, senza dover fare ricerche per ogni singolo testo. E la spedizione è gratuita oltre i 19 euro di spesa. Inoltre, se non si è ancora provveduto a comprare zaino, astuccio o altro, dal 5 all’11 settembre su Amazon ci sono una serie di offerte scontate anche per i prodotti scolastici.
Anche sul sito del Libraccio si possono interrogare direttamente i dati delle anagrafiche e delle adozioni scolastiche forniti dall’Associazione Italiana Editori con la collaborazione del ministero della Pubblica istruzione per ottenere la lista dei libri.
Lo sconto non è un’esclusiva dei siti, tuttavia: anche in molte librerie fisiche è possibile trovare testi scontati fino al 15%, che è il tetto massimo di riduzione sul prezzo di copertina consentito dalla legge per i libri nuovi. Ma se si vuole spuntare qualcosa in più è possibile tentare la ricerca dei libri necessari per la dotazione scolastica nella grande distribuzione.
Anche se per legge non si possono applicare sconti superiori al 15%, molti supermercati offrono una percentuale di riduzione maggiore, perché lo sconto non viene fatto sul costo del libro ma tramite buoni per l’acquisto di altri prodotti del punto vendita.
Conad, per esempio, offre ai possessori di carte fedeltà la possibilità di ordinare i libri online e di ottenere all’acquisto buoni sconto del valore del 25% del costo dei libri. Ordinando la lista dei libri a Esselunga si ottiene lo sconto diretto del 15% sull’acquisto ma anche i buoni Amici di Scuola 2016. I buoni vengono consegnati alla propria scuola, che poi potrà chiedere gratuitamente attrezzature informatiche e materiale didattico presenti nel catalogo.
Prenotando da Carrefour negli ipermercati aderenti si ottiene la restituzione del 20% del costo di copertina in buoni acquisto. Anche nella catena Simply (gruppo Auchan) si possono ordinare le liste dei libri scolastici ottenendo buoni acquisto pari al 20% del loro valore. E coupon dello stesso importo sono offerti sull’acquisto dei libri anche nei supermercati Despar (anche Eurospar e Interspar).
Alla Coop, nei supermercati in cui è valida l’iniziativa si ottiene uno sconto sul prezzo di copertina del 15%, ma per i soci Coop Alleanza 3.0, è previsto un ulteriore buono sconto del 5%, calcolato sull’importo pagato al momento del ritiro.

Fonte: Il Sole 24 Ore - Gaia Giorgio Fedi

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!