lunedì 12 settembre 2016

3° Raduno MTB "Il giro della Palodina" - domenica 25 settembre 2016

Domenica 25 settembre 2016 si svolgerà il terzo raduno MTB "Il giro della Palodina"

 
Ci ritroviamo a Gallicano presso gli Impianti Sportivi alle ore 8:15. 
Caschetto ben allacciato e borracce piene partiamo puntuali alle 8:30 (chi c’è c’è, chi non c’è s’arrangia!). 
Seguendo il percorso fluviale “Alessandro Valentini” raggiungiamo località Le Crocette. 
Proseguiamo su strada asfaltata per Verni, entriamo dentro il paese e i più “spericolati” potranno scendere la scalinata della Chiesa di San Martino con le loro MTB.

Scalinata Verni
 
Continuiamo per Trassilico e a breve raggiungiamo l’Agriturismo il Summer dove Silvia e Manuel ci aspettano per offrirci un buon caffè e regalarci una splendida vista di Trassilico e delle Panie mentre il "giovane" apicoltore Palmiro ci offrirà il prodotto più dolce della Garfagnana.

Foto di Gruppo al Summer 2014 
Ripartiamo seguendo sempre la strada asfaltata e dopo circa 1 chilometro, proprio quando la strada inizia a spianare, svoltiamo a sinistra per la sterrata che ci porta, nel giro di 6 chilometri, a San Luigi (m. 871) dopo aver superato la "durissima" salita (25%) di Pian di Corte.
 

La salita di Pian di Corte

Nei pressi di San Luigi
 
A San Luigi, piccolo villaggio pastorale e punto di partenza per eccellenza per il Monte Palodina, ci aspettano Vittoria e Daniele per farci assaggiare i loro formaggi (chi vuole, se ha un po’ di spazio nello zaino, può comprarsi una bella forma di caprino o vaccino).

Panorama dalla Palodina
Per strada asfaltata scendiamo qualche centinaio di metri per poi svoltare a destra per il sentiero n. 111 che ci porta a Vallico Sopra in poco meno di 1 chilometro (il sentiero è molto tecnico, chi non se la sente può continuare per la via principale) e, da dentro il paese, imbocchiamo l'altro sentiero che scende a Vallico Sotto.

Sentiero per Vallico Sotto
Risaliamo un attimo la strada asfaltata e svoltiamo a sinistra verso l'agriturismo Polle: 2 Km di strada asfaltata e 4 Km di sterrato ci conducono alla Foce di Pompanella che con i suoi 944 m s.l.m. rappresenta il Gran Premio della Montagna. 
Da qui in 4 chilometri scendiamo a Trassilico seguendo sempre la strada sterrata.


La Rocca di Trassilico
A Trassilico (m. 735), dopo uno spuntino con i prodotti tipici locali dell'Irene ed una visita alla magnifica Rocca Estense, scendiamo a Gallicano percorrendo uno dei più bei sentieri della zona: “Piastreto - Chieva", 4.200 metri di divertimento e di bellissime viste panoramiche mantenuto in perfette condizioni da Marco, Luca e Andrea.

Inizio sentiero "Piastreto"
 
ATTENZIONE: il percorso, con i suoi 35 chilometri e un dislivello complessivo di circa 1400 metri, è abbastanza impegnativo e presenta alcuni tratti molto tecnici (San Luigi – Vallico Sopra; Vallico Sopra – Vallico Sotto; Piastreto - Chieva), richiede quindi un buon allenamento ed una discreta esperienza in MTB. 

Iscrizione: 10 EURO (3 punti ristoro: Verni, San Luigi e Trassilico);  gradita la conferma entro il 23/09/16.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!