martedì 1 marzo 2016

Pontecosi, il paese che rivuole il treno (e lo scrive sulle maglie da calcio)

La stazione ferroviaria non ha fermata.
I dirigenti della squadra locale fanno scendere in campo i calciatori con un messaggi.


«Rivogliamo il treno a Pontecosi». 
E’ questo il messaggio, forte e chiaro, che da domenica prossima comparirà sulle maglie da gioco dell’As Pontecosi formazione di calcio dilettantistica di Pieve Fosciana in Garfagnana, che milita nel girone C del campionato di Seconda categoria. 
La piccola stazione ferroviaria del paese infatti, come spiegano i dirigenti della società, «è l’unica della tratta garfagnina della Lucca - Aulla ad esser rimasta senza fermata di treni». 
Un problema non da poco, in una zona dai collegamenti poco agevoli e comunque, sopratutto in estate, meta continua di turisti che giungono da ogni dove per concedersi una passeggiata rilassante sulle sponde del lago che prende proprio il nome di Pontecosi. 

L’APPELLO - Ecco dunque l’idea della società gialloblu: in occasione dell’attesissimo derby di domenica prossima contro i “cugini” del River Pieve, valido per la 24esima giornata di campionato, la squadra scenderà in campo con una maglia nuova di zecca contenente un appello accorato: «In questo modo - spiegano i dirigenti dell’As Pontecosi - ci facciamo interpreti di una richiesta che arriva dai nostri compaesani, ma anche dai turisti che a migliaia ogni anno visitano il lago. Con quest’iniziativa speriamo di far arrivare la voce di un’intera popolazione alle autorità competenti e alle Ferrovie dello Stato, affinché trovino il buon senso per metter mano a questa problematica e invertire la rotta».


Fonte: Corriere Fiorentino di Simone Dinelli

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!