martedì 26 gennaio 2016

L’acqua Azzurrina conquista l’Australia

Andare in Australia e bere l’acqua delle Alpi Apuane. Sembra fantascienza, ma non lo è. 
La Fonte Azzurrina di Careggine sbarca dall’altra parte del mondo stringendo un importante accordo commerciale con l’azienda B-Well. 
A darne notizia è un entusiasta Mario Puppa, sindaco di Careggine, che ha postato sulla propria pagina Facebook il video spot dell’acqua che viene trasmesso sulla tv australiana. 


Un vero e proprio colpaccio che rafforza l’immagine e il valore dell’azienda che dopo la riapertura, grazie alla Tesorino Spa, si sta consolidando. Ma come ci è finita l’acqua garfagnina in Australia? E perché? 
Galeotta è stata una fiera del settore alimentare a Parma, l’importante salone internazionale Cibus. 
La Fonte Azzurrina era presente con un proprio stand e gli acquirenti australiani hanno eletto l’acqua delle Alpi Apuane come quella con le migliori caratteristiche organolettiche per il loro mercato. 
Ed anche se il marchio è B-Well, nello spot non manca una visione delle Alpi Apuane e la scritta “Naturally free-flowing from the Tuscan Apuan Alps”. 
«E’ una notizia sorprendente – afferma Puppa – ci rende orgogliosi e soddisfatti e conferma, inoltre, la solidità dell’azienda e la bontà della nostra acqua». Non è l’unica buona notizia per l’Azzurrina. 
Un’azienda di Careggine, la “Sapori di un tempo della Garfagnana”, ha puntato sull’acqua “vicina di casa” per realizzare nettare di mirtillo ed ai frutti di bosco. 

Fonte: Il Tirreno - Luca Dini

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!