sabato 2 maggio 2015

"Stella al merito del lavoro" per Antonio Simonini

Sono stati sessantadue i lavoratori toscani che hanno ricevuto ieri la “Stella al Merito del Lavoro” nel corso di una cerimonia organizzata dalla Prefettura nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. 
L’onorificenza viene conferita tradizionalmente il Primo Maggio dal Presidente della Repubblica a coloro che si sono distinti nella propria esperienza lavorativa per laboriosità, perizia e condotta morale.

Tra questi 62 c'è anche un Gallicanese doc: Antonio Simonini.

Antonio Simonini e Dino Ponziani
L'onorificenza può essere conferita a lavoratori dipendenti da imprese pubbliche e private, che si siano particolarmente distinti per singolari meriti di perizia, laboriosità e buona condotta civile; abbiano migliorato l'efficienza degli strumenti, delle macchine e dei metodi di lavorazione con invenzioni o innovazioni nel campo tecnico e produttivo; abbiano contribuito in modo originale al perfezionamento delle misure di sicurezza del lavoro e che si siano prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell'attività professionale. 
Devono inoltre aver prestato attività lavorativa ininterrottamente per un periodo minimo di venticinque anni alle dipendenze della stessa azienda o di trent'anni alle dipendenze di aziende diverse.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!