sabato 25 aprile 2015

La vedova Caponnetto in visita a Gallicano


La signora Elisabetta Baldi, vedova del giudice Antonino Caponnetto (al quale è dedicata la piazza sotto la pieve di San Jacopo), sarà oggi ospite, a partire dalle 11.30, dell'amministrazione comunale gallicanese. La signora Baldi, fiorentina, ha espresso il desiderio di rivedere lo spiazzo intitolato a suo marito. Ad accompagnare la donna una scorta che di solito il Giudice Caponnetto usava quando era a Firenze: Mario Albanese, Giampiero Gregori, Salvatore Punzo e Marco Papi. 
A fare gli onori di casa sarà il sindaco David Saisi assieme al suo vice Dino Ponziani. Alla cerimonia sarà presente il consiglio e la giunta al completo, che accoglieranno la signora Baldi anche a Palazzo Bertini. Ci saranno anche gli ex sindaci di Gallicano Adami e Pellegrinotti, con quest'ultimo che ebbe l'idea di intitolare la piazza al giudice Caponnetto: «Nel giorno importante della festa della Liberazione è bello poter ricordare un uomo integerrimo vissuto al servizio dello stato che ha dedicato la vita alla lotta contro la mafia- dichiara Saisi –. Accoglieremo la nonna, affettuosamente chiamata in quel modo dagli uomini della scorta, con tutti gli onori di un ospite di riguardo; una donna straordinaria che è stata al fianco del marito nella sua lotta e che continua tuttora a combattere contro la mafia». 
Dopo la visita alla piazza intitolata al giudice Caponnetto, Elisabetta Baldi, gli uomini della scorta e tutte le autorità saranno ospitati da un ristorante della zona per un pranzo conviviale. 
Il giudice Caponnetto, deceduto all'età di 82 anni a Firenze, è considerato uno degli eroi simbolo della lotta alla mafia.

Foto di Alex Sartini

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!