martedì 9 dicembre 2014

Grazie a tutte le Associazioni Gallicanesi per il successo della XXXV Fiaccolata


Abbiamo acceso Gallicano in una serata invernale tiepida, soddisfatti di questa nostra prima Fiaccolata, abbiamo toccato con mano l'entusiasmo e la partecipazione che hanno caratterizzato le vie e le piazze di Gallicano, dando vita ad uno spettacolo bellissimo e suggestivo. 
E' stato un lavoro di squadra che ha riportato questa manifestazione ad una dimensione di solidarietà vera, nella semplicità di quei bambini che volevano che il bene facesse notizia. 
Le associazioni del territorio, Rioni, Amici di Vanessa, Amici di Nico, Sbandieratori di Gallicano, Donatori di Sangue di Bolognana, Alpini, Palestre, Istituto Comprensivo, Amata Africa, Rwanda, Associazione La Campagna, Asilo Giardinetto di Maria, tutti i Comitati Paesani delle frazioni, il Vespa club, hanno risposto in modo tangibile al nostro invito quasi che il periodo difficile di crisi che stiamo attraversando fosse un motivo ancor più valido per aiutare il prossimo. 
Gallicano ha mostrato il cuore e con impegno si è moltiplicato in innumerevoli fiammelle che hanno riscaldato la comunità tutta. 
Un elogio particolare va a chi con il loro lavoro di vigilanza e di impegno manuale hanno reso possibile una lunga giornata di festa nelle vie del paese: la Polizia Locale, il SER, l'ENAL Caccia, la Protezione Civile, la Misericordia, l'Ufficio Tecnico, sono stati fondamentali per la riuscita della Manifestazione. Ringraziamo sentitamente le numerose autorità presenti che si sono strette nell'abbraccio universale della fratellanza, la Valle si è unita nella Fiaccolata, un onore per un'amministrazione comunale giovane e nuova che si rispecchia nelle parole dell'Arcivescovo Castellani, l'essenza del Natale che dà speranza e che trova il bene ovunque. 
Un ringraziamento agli assessori ed a tutti i consiglieri per l'impegno e un ringraziamento particolare a Lara Barbi, consigliera alle manifestazioni ed associazioni, che ha messo in campo le sue migliori doti organizzative nel coinvolgimento delle storiche fondatrici della Fiaccolata, le maestre Alma Castelvecchi e Duse Lemetti, che insieme a Giulio Baldacci e al Comitato Fiaccolata ha coordinato con passione dando nuova linfa all'evento. 
Una menzione speciale a Giovanni Barbi, un Gallicanese doc che ha come sempre svolto il ruolo più difficile mediando e facilitando il dialogo fra le varie associazioni, bussando a tutte le porte per poter avere il massimo possibile e anche di più per questa festa così preziosa per la nostra comunità. 
Un ringraziamento anche ai commercianti di Gallicano. 
Concludiamo invitando tutti il prossimo anno per la fiaccolata numero 36.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!