venerdì 5 dicembre 2014

Fiaccolata 2014: lettera del Sindaco di Gallicano

Fiaccolata 2012 
Cari cittadini, sono il vostro sindaco da pochi mesi e per la prima volta insieme al comitato organizzerò, con un pò di emozione, la 35° edizione della Fiaccolata. 
Fra voi ci sono i bambini di allora, i bambini che hanno scritto la lettera che riporto qui sotto e da cui è nata questa manifestazione di solidarietà; ci sono poi tutti coloro che hanno continuato negli anni a portare avanti questa bella iniziativa che fa onore al nostro comune, l'hanno fatto con piccoli lavori, entusiasmo e partecipazione. 
Conosco molto bene il periodo di crisi che stiamo atraversando ma sono sicuro che noi Gallicanesi abbiamo le energie per portare avanti i valori che da trentaquattro anni hanno contraddistinto la Fiaccolata e che come un eco si sono espansi in tutta la valle. 
Vi aspetto alla Fiaccolata, passeremo da voi, se vorrete vi lasceremo la fiaccola 2014 che potrete accendere il 6 dicembre per ribadire che il bene esiste oggi come allora, che con un po' di amore possiamo aiutare molte persone, ammalati, vittime di violenze, poveri vicini e lontani. 
Le fiaccole sono i nostri piccoli pensieri e quando sono di tutta una comunità si trasformano nell'onda benefica dell'altruismo.  

"Siamo i ragazzi delle classi IV A e IV B della scuola elementare di Gallicano (Lu), scusateci se vi disturbiamo, ma abbiamo un problema da risolvere: esiste ancora il bene nel mondo? Per questo vi consultiamo. Perché non pubblicate il bene sul vostro giornale? Noi siamo stufi di male e vogliamo cercare il bene. Il bene non c'è o non lo sapete trovare? Per piacere, ci potete rispondere prima del 23 dicembre, perché andiamo in vacanza."
David Saisi

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!