giovedì 9 ottobre 2014

La Collana della Banca dell’Identità e della Memoria in versione e-book su Amazon

Era il 27 novembre 2004 quando il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Riccardo Nencini, il Presidente dell’allora Comunità Montana, oggi Unione Comuni Garfagnana – Francesco Pifferi Guasparini e l’Assessore alla cultura Mario Puppa inaugurarono la Banca dell’Identità e della Memoria della Garfagnana, intraprendendo un percorso volto a promuovere le attività riconducibili al tema della memoria e della conservazione e tutela del patrimonio culturale del territorio.

Da allora è stata fatta molta strada: infatti la Banca ha acquisito in questi anni un importante ruolo, quale centro di ricerca e di raccolta documentale di pubblicazioni, studi e materiale anche multimediale, sulla storia, la cultura e le tradizioni, realizzando iniziative di conoscenza, promozione e animazione intorno a idee e progetti. Oltre a contare sull’omonima Collana editoriale, edita dalla Maria Pacini Fazzi di Lucca, che nata dalla promozione delle attività di ricerca sui temi di rilievo per il territorio, ad oggi vanta tra volumi e quaderni ben 72 pubblicazioni su varie tematiche legate alle tradizioni, all’economia, alla storia e alla cultura, la Banca ha implementato la propria attività anche attraverso le nuove metodologie di comunicazione, avviando un percorso di crescita in grado di collegare questo patrimonio di conoscenze e i soggetti del territorio per fare sistema, configurandosi come realtà vivace in tanti settori, non solo per coprire spazi vuoti ma anche per svolgere una fondamentale funzione di sostegno, stimolo e raccordo alle molteplici iniziative che interessano il territorio, rappresentando un punto di riferimento significativo per progettazioni d’area, in grado di dare una lettura globale della realtà del territorio, opportunità, stimoli e nuovi imput anche alle realtà socio – economiche.

Per celebrare e valorizzare questo importante percorso l’Unione Comuni Garfagnana intende dedicare un intero anno alla realizzazione periodica di iniziative di promozione e progetti destinati al territorio e ai suoi utenti, che avrà inizio con la partecipazione a Lubec del Decennale, la rassegna italiana dedicata ai beni culturali – nella edizione che si svolge a Lucca dal 9 all’11 Ottobre 2014 – divenuta punto di riferimento tematico nel settore delle tecnologie applicate alla promozione dei beni culturali e del marketing territoriale. Da giovedì a sabato al Real Collegio la Banca dell’Identità e della Memoria si esibirà presentando la propria attività e l’evoluzione verso le nuove tecnologie.

Lubec, proprio per la sua attenzione alla cultura nelle sue forme tecnologicamente innovative, sarà l’occasione di presentare al pubblico la versione e-book della Collana della Banca dell’Identità e della Memoria, acquistabile sulla piattaforma Kindle di Amazon in tutto il mondo sulla quale è possibile ricercare tutti i volumi della sezione libri, attualmente 39, per titolo, autore o digitando più semplicemente “Unione Comuni Garfagnana” o “Banca dell’Identità e della Memoria”. I libri sono scaricabili sul portale Amazon anche selezionando l’applicazione di lettura kindle gratuita per gli altri dispositivi (iPhone, pc, Mac, iPad) al prezzo di partenza di 5 euro. “Una libreria digitale quindi – afferma Paolo Fantoni Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana – un nuovo modo di conoscere, leggere e riflettere per ricollegare il presente al passato verso il futuro. Siamo consapevoli che la promozione culturale passa anche attraverso l’uso di un linguaggio coerente con i nuovi mezzi di comunicazione per la costruzione di un sistema di “narrazione” che sia capace di stupire, divertire, interessare e coinvolgere l’utente al punto da renderlo partecipe della mission dell’ente. Questo progetto è la nuova frontiera della fruizione del nostro patrimonio locale, che verrà ulteriormente implementato che la pubblicazione di nuovi volumi a stampa e on line.”

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!