mercoledì 6 agosto 2014

La poesia vincitrice del Boccabugia 2014

Questa è la poesia che ha vinto l'edizione numero 43 del Boccabugia di Vergemoli.


L’ITALIA ‘UN VINCE PIU’ AL PALLONE,
MA IL BOCCABUGIA HA LA SOLUZIONE!

Partiti al suon delle fanfare
parevano un manipolo di arditi
han viaggiato in aeroplano e un po’ per mare
e là in mezzo alla foresta en rifiniti

e chissà che patimenti poverini
oppressi da zanzare, bisci e alligatori
ma a tutto c’è rimedio coi quattrini
la verità alla fine è salta fuori

l’albergo di sicuro a cinque stelle
che lì per lì anche Grillo s’è agitato
e cremine protettive per la pelle
‘un si dica che qualcuno s’è strinato

anche Renzi s’era mosso di nascosto
“Forza Italia” ehm AZZURRI e tornate vincitori
che se vincono il mondiale sono a posto
solo al popolo rimangono i dolori

com’è andata tutti l’han veduto
e al sicuro ci vorrebbe un cambiamento
il Boccabugia ci potrebbe offrire aiuto
la richiesta l’abbiam fatta sul momento

e pescando tra la gente che c’è attorno
‘un importa se ‘un en tutti di qui
qualcheduno lo vogliam pure del Forno
che bisogna riforma’ la FIGC

il Germano lo faremo allenatore
il Vittorio lo mettiam magazziniere
pronto il nome anche del massaggiatore
ed il Cesare sarà il cerimoniere

E allora ci mancava il Michelino
lo mandiamo ad aggiusta’ la Nazionale
con la cura del prosciutto, pane e vino
l’importante amici miei è ‘un fassi male.

Luca Iacopetti


Fonte: Gruppo Facebook La Tramontana
Foto di Furio Tamarri

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!