domenica 15 giugno 2014

Qualità contro la crisi, apre un nuovo forno a Gallicano


Farine ricercate di qualità, pasta madre, lievitazione lenta ed ingredienti di prima qualità; sono queste le armi che sfodera il “Forno della Clà”. Dopo 28 anni di esperienza, Claudia Lucchesi apre il suo forno; Nonostante il periodo poco roseo, Gallicano si arricchisce di una nuova attività. 
Si punta tutto sulla qualità degli ingredienti, sulla lievitazione naturale, sulla pasta madre e sulla bontà dei dolci, frutto di anni ed anni di esperienza nel settore. Il “Forno della Clà” è stato letteralmente invaso dai gallicanesi per la sua inaugurazione, ed è un buon segno per il futuro dell’attività. 
Proporre prodotti di alta qualità sembra essere uno dei pochi modi per combattere questa crisi che ormai attanaglia l’Italia da troppi anni; mentre la grande distribuzione punta tutto sulle promozioni e gli sconti, i piccoli negozi di paese si specializzano sempre più, unendo tradizione e prodotti di qualità. 
In vendita nel Forno della Clà anche il famoso pane a legna di Longoio, piccola frazione (80 abitanti) del comune di Bagni di Lucca. 
Presenti all’inaugurazione anche il sindaco Saisi, l’assessore all’ambiente Bacchini, la consigliera Simonini e numerosi esponenti del consiglio comunale di Gallicano che nel corso della giornata di sabato sono andati ad assaggiare pizze, focacce, dolci, biscotti e panificati con farine integrali, cereali ecc ecc. 
La valorizzazione dei paesi garfagnini passa anche attraverso la rinascita di questi piccoli negozi. Sembra trascorso un secolo da quando Gallicano offriva decine e decine di attività commerciali; una storia che sembrava dimenticata ed invece non vuole saperne di alzare bandiera bianca. (Si ringrazia Federico Bertoli per la foto).

Fonte: La Gazzetta del Serchio - Simone Sartini

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!