mercoledì 19 marzo 2014

Forzano la porta e rubano spiccioli nell’asilo nido “Cipì”

Un altro furto, stavolta per fortuna con un magro bottino, ai danni di un’istituzione scolastica della Valle. Stamane, infatti, le educatrici dell’asilo nido Cipì di Gallicano, si sono accorte che qualcuno, nottetempo, si è addentrato nella struttura forzando le porte d’ingresso, trafugando pochi spiccioli in cassa e qualche oggetto dentro gli spogliatoi. Un colpo andato a vuoto, per fortuna, ma che ha gettato nello sgomento la comunità gallicanese, proprio dopo la razzia di computer, tablet e attrezzature compiute tra venerdì e sabato presso la scuola media “Don Aldo Mei” di Fornaci di Barga. Sul posto, per i rilievi del caso, sono immediatamente intervenuti i Carabinieri della stazione di Gallicano, ma sulle indagini si mantiene il massimo riserbo. 
Il nido d’infanzia, aperto dal 2005 e di proprietà comunale, è situato nella centralissima via Roma, adiacente gli impianti sportivi. Una zona densamente popolata, quindi, e con un notevole afflusso di auto. Una location che però, vista la vicenda, non ha scoraggiato i ladri, che sono riusciti ad introdursi nei locali. Non si esclude, ma si tratta di congetture della gente, che si tratti della stessa mano che ha colpito dall’altra parte del Serchio. Anzi, potrebbe essere che l’incursione sia stata compiuta nella stessa notte dove si colpì la “Don Mei”. 
Infatti, l’asilo nido gallicanese resta chiuso nel weekend, e la scoperta dell’ammanco è stata fatta ieri mattina, alla riapertura delle attività educative. Resta dunque alta l’attenzione delle forze dell’ordine, anche se si tratta comunque di episodi isolati. 

 Fonte: Il Tirreno – Nicola Bellanova

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!