venerdì 29 novembre 2013

Asilo S. Zita di Gallicano - le origini

Foto storica del 1925 - Dino Ponziani
Centodue anni di educazione, centodue anni di missione. E' questa la storia della presenza ultra decennale delle Suore Oblate dello Spirito Santo a Gallicano e del loro ruolo svolto nella formazione e nell'educazione dei bambini all'interno di questa comunità. 
Aperto il 29 ottobre del 1911, l'Istituto Santa Zita di Gallicano fu il settimo fondato, prima della sua morte, dalla Beata Elena Guerra. Da tempo Giusfredo Moni (che nel 1845 chiamò Elena Guerra la "Signorina Santa"dopo averla vista, in occasione del colera, affrontare le fatiche senza curarsi del morbo di cui tutti avevano paura) e la sua consorte, Angelina Del Carlo, di Porcari, avevano offerto un piccolo quartiere del loro palazzo per abitazione ad alcune Suore di S. Zita, affinché aprissero in paese un asilo infantile ove accogliere bambini e bambine "del popolo"nelle ore diurne. 
La mancanza di un locale adatto, però, aveva provocato lo svanire di questo ambizioso progetto.
Solo nell'ottobre del1911, dopo aver preso in affitto un locale più ampio, la Beata Elena Guerra poté mandare le sue Suore a Gallicano, dove fecero il loro ingresso al suono delle campane. 
Ebbe inizio qui la lunga avventura che portò le Zitine ad accogliere i bambini nell'asilo infantile e nella scuola elementare. 

Fonte: Il Tirreno - Lorenzo Bertolucci

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!