domenica 15 settembre 2013

Lucca: sbandieratori sulla vetta d’Italia - prima S. Anna, seconda Gallicano

Sbandieratori di Gallicano*
Un en plein da record. Primo e secondo posto “made in Lucca”. È il risultato della Parata nazionale sbandieratori, che si è svolta a Sanremo e che ha visto trionfare come migliore compagnia il gruppo storico Sbandieratori e Musici Città di Lucca- Contrada S. Anna in Piaggia e al secondo posto i colleghi di Gallicano. 
È un successo importante, il secondo nella sua recente storia, a livello nazionale per il gruppo verde arancione che rappresenta la città di Lucca e in particolare il quartiere di S. Anna. È stato un trionfo in entrambe le specialità, sbandieratori e musici. 
Nella gara di assolo i musici Arianna Pelletti, Diana Rossi, Elisa Nannini, Flavio Notari, Francesca Lucarotti, Gil Hagelstein, Laura Bertini, Marco Campagna, Michele Venturini, Sara Nannini e Viviana Di Meglio si sono aggiudicati l’oro in finale compiendo un numero che orecchiabile che ha visto in sincronia le trombe araldiche, i rullanti e i tamburi imperiali. 
Nella gara denominata Grande squadra altro oro nazionale per gli sbandieratori Andrea Costabile, Fabio Fragale, Federico Degl’innocenti, Gianluca Mazzoni, Gianluigi Norandini, Giuseppe Mellone, Lorenzo Olivati, Luca Citarella, Matteo Brogi e Mattia Barbella. 
I ragazzi lucchesi si sono così aggiudicati il cencio tradizionale, un gonfalone che avrà il diritto di esibire in occasione delle sfilate per un intero anno, fino alle prossime gare nazionali, che si svolgeranno a Gallicano. 
E proprio il Gruppo Sbandieratori e Musici di Gallicano è riuscito a piazzarsi ancora una volta fra i grandi d’Italia, subito dietro Sant’Anna. Un risultato che conferma il valore del gruppo gallicanese, che da quattro decenni impegna tanti ragazzi in quest’affascinante disciplina. 
La squadra bianconera, all’inizio della competizione, era come bloccata psicologicamente, sfiorando sempre il podio nelle varie batterie delle singole specialità. 
I tanti tifosi gallicanesi al seguito, vedevano materializzarsi un’altra beffa dopo quella di tre anni fa, e la paura di non conquistare una medaglia. Come nel miglior finale thrilling, solamente nell’ultima gara, nella specialità Grande squadra (una specie di combinata), c’è stato un colpo di reni come nelle migliori volate ciclistiche, ed un terzo posto che ha restituito punti pesanti per la classifica, consentendo di scalare posizioni, fino al punto di diventare vicecampioni d’Italia dietro il Gruppo di S. Anna in Piaggia di Lucca. 
I risultati dei bianconeri sono stati comunque soddisfacenti: quarto posto per Daniel Franchi e quinto per Daniele Frulletti nella gara di singolo, mentre in coppia sono arrivati in quarta posizione; nella “Piccola squadra” il team formato da Simone Castelli, Daniel Franchi, Daniele Frulletti e Alessandro Pinocci ha chiuso al quinto posto. 
Meno brillante la prova nell’assolo musici: Paolo Adami, Tommaso Baldacci, Marco Rossi, Marco Ulivi, Chiara Benvenuti, Ylenia Bertoli, Giulia Biagioni, Jacopo Pieri, Paolo Rebechi e Nico Valdrighi hanno chiuso in sesta piazza. 
Il riscatto, come detto arriva col terzo posto della Grande squadra formata dal gruppo della Piccola squadra, a cui si sono aggiunti Alessandro Corti, Antonio Fabbri, Cristian Tofanelli, Danny Giunta e Ottavio Castelli. 
Il prossimo anno il Gruppo festeggerà i suoi primi 40 anni di attività che verranno festeggiati con l’organizzazione del 33° Campionato italiano della bandiera che si terrà a Gallicano nel settembre 2014.
Per tre giorni, le piazze del centro saranno la capitale degli sbandieratori.

Fonte: Il Tirreno - Michele Citarella e Nicola Bellanova

* Foto della pagina facebook del Gruppo Sbandieratori e Musici di Gallicano (diventa fan)

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!