venerdì 30 agosto 2013

Partono i lavori all’immobile reso inagibile dal sisma

Una bella notizia per gli automobilisti e i residenti della parte sud del capoluogo di Gallicano. Lunedì infatti, inizieranno i lavori di messa in sicurezza dell’immobile inagibile in località Al Sano, quello pericolante a causa del sisma dello scorso giugno e che ha costretto il sindaco a chiudere il transito su via Roma. E, soprattutto, saranno realizzati direttamente dal proprietario, che ha formalmente espresso la sua volontà di procedere spontaneamente al compimento delle opere. La giunta, con apposita ordinanza sindacale, era (e formalmente lo è ancora) pronta a procedere d’ufficio per garantire il ritorno alla normalità prima dell’inizio delle scuole. 
Pochi giorni, dopo mesi di trattative, proroghe delle ordinanze e tempi ristretti, la svolta: il 22 agosto scorso, all’ufficio protocollo, è giunta una comunicazione da parte del proprietario, un gallicanese che vive in Scozia da molti anni, e tornato dopo decenni nel suo paese d’origine per risolvere questa grana. Il vicesindaco con delega all’urbanistica traccia la road map dell’operazione: «Ci siamo rimessi in contatto col proprietario appena protocollata la sua decisione – afferma Egidio Nardini -, e apprezziamo che abbia scelto la linea della messa in sicurezza dell’immobile. Quindi, dopo che si è preso l’impegno di mettere in sicurezza l’area, sono stati avviati già i contatti con un’azienda specializzata che opera nei dintorni». 
L’ottimismo e la necessità di garantire il transito dei bus diretti a Lucca e nel vicino istituto comprensivo, indurrebbero all’ottimismo anche sui tempi di lavoro. «Stando al progetto, credo - aggiunge Nardini - che in una settimana circa, giorno più giorno meno, si dovrebbe concludere tutto.
Quindi, per l'inizio delle lezioni. Finalmente si chiude una fase delicata, bloccando la nostra procedura d’ufficio». In realtà, per cautela, la procedura è sempre in atto, e qualora il responsabile del danno dovesse fare marcia indietro, il Comune procederebbe da sé. 
Dunque, presto si procederà alla tanto attesa riapertura di via Roma secondo lo schema di transito consueto. Finora, l’importante arteria che collega il centro del capoluogo alla zona sud in direzione Lucca, era utilizzata solo dalle quaranta famiglie residenti in località Al Sano, costringendo a giri tortuosi i residenti nelle zone di S. Lucia e La Mandria. 

Fonte: Il Tirreno - Nicola Bellanova

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!