lunedì 10 giugno 2013

IMU: donazione e nuda proprietà. Conviene attendere il 31 agosto

Mia moglie ha la comproprietà al 50% con i suoi genitori dell’appartamento in cui loro hanno la residenza e per cui è stata stipulata una comunicazione di comodato d’uso in base alla vecchia Ici. Mia moglie ha pagato l’Imu sul 50% come seconda casa, per un importo di circa 400 euro. Per risolvere questa situazione, mi hanno consigliato di donare ai suoi genitori il restante 50% e di stipulare nell’atto il beneficio della nuda proprietà a favore di mia moglie. E’ fattibile questa operazione?

Con la soluzione prospettata, effettivamente sua moglie sarebbe nuda proprietaria ed i genitori usufruttuari, quindi soggetti passivi Imu. Tuttavia, considerando che la disciplina Imu dovrà essere riscritta entro il 31 agosto, a fronte di un costo certo del notaio, il beneficio fiscale che potrà ottenere è oggi decisamente incerto.
Conviene quindi attendere il riassetto dell’imposta entro la fine di agosto ed eventualmente stipulare l’atto in autunno.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!