venerdì 7 giugno 2013

Detrazioni fiscali caminetti e stufe a pellets o a legna


L'installazione di impianti alimentati da biomasse combustibili come la legna, il pellets, i cippato, il mais, il biodiesel, ecc. (faq Enea n. 42) o impianti di riscaldamento che utilizzano fonti rinnovabili (faq Enea n. 11) può essere agevolata al 55% (65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2013). 
La detrazione è possibile SOLO nell'ambito della riqualificazione energetica generale dell'edificio, che consente di ottenere un valore di fabbisogno di energia primaria annuo per la climatizzazione invernale inferiore di almeno il 20% dei valori del decreto dello Sviluppo economico 11 marzo 2008 (articolo 1, comma 344, legge 296/06).

In alternativa al bonus Irpef Ires del 55-65%, se l'intervento è realizzato su un'unità immobiliare a destinazione abitativa, è applicabile la detrazione (solo Irpef) del 36-50%, in quanto opera finalizzata al risparmio energetico. 
In particolare, sono agevolabili al 36% i "generatori di calore che utilizzino come fonte energetica prodotti di trasformazione di rifiuti organici ed inorganici o di prodotti vegetali a condizione che, in condizione di regime, presentino un rendimento, misurato con metodo diretto non inferiore al 70% (articolo 1, comma 1, lettera g. Dm 15 febbraio 1992; circolare ministeriale 57/E del 24 febbraio 1998).

Contattami per una consulenza sul bonus Irpef del 36-50%.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!