sabato 15 dicembre 2012

Dal primo gennaio 2013 Isee obbligatorio per le esenzioni

I ticket sanitari e i contributi per esami specifici si pagano in base al proprio reddito, che si certifica o mediante il reddito familiare fiscale come risulta dalla dichiarazione dei redditi (il reddito autocertificato è sottoposto a successivo accertamento), o tramite l'Isee, sigla che significa indicatore della situazione economica equivalente. L'Isee è un sistema che permette un'analisi effettiva della situazione patrimoniale e reddituale delle famiglie, in quanto la composizione del nucleo viene considerata sia in termini di numerosità che di caratteristiche specifiche.
Dal primo gennaio 2013 diventerà obbligatorio esibire l'Isee per godere delle eventuali esenzioni che ci spettano, o per pagare quanto di cui effettivamente dobbiamo farci carico in base alla nostra situazione economica. La certificazione Isee si può ottenere o rivolgendosi ai Caaf o agli sportelli Inps. E' bene dunque non farsi trovare impreparati alla scadenza, rivolgendosi per tempo agli esperti. 

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!