lunedì 29 ottobre 2012

Sport dilettanti: reddito esente fino a 7.500 euro

Un dipendente, con mansioni amministrative, di una associazione dilettantistica e con un compenso pari a 7.500 euro, può essere a carico del genitore, non sussistendo l'obbligo di dichiarare tale reddito perchè non tassabile e non soggetto a ritenuta?

La risposta è affermativa. I compensi erogati nei confronti di soggetti che prestano attività di collaborazione coordinata e continuativa di carattere tecnico-amministrativo, a favore di associazioni e società sportive dilettantistiche (lettera m, comma 1 articolo 67, Tuir), non assumono rilevanza reddituale fino ad un importo annuo complessivo non superiore a 7.500 euro (comma 2, articolo 69, Tuir).
Pertanto, il percettore potrà essere considerato familiare fiscalmente a carico, ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 10, 12, 15 e 16 del Tuir.

Fonte: L'esperto risponde - il Sole 24 Ore - Alfredo Calvano

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!