giovedì 18 ottobre 2012

Percorsi MTB in Garfagnana: Pontecosi - Poggio - Roccalberti - Casatico - Sillicagnana - Pontecosi

Il bellissimo percorso che vi descrivo oggi ha inizio a Pontecosi, in riva al lago, e buona parte del tracciato si sviluppa su strade sterrate, mulattiere e sentieri.


Attraversiamo il paese dalla via che si trova alla destra del “Ristoro del Lago” e percorriamo il sentiero che costeggia la sponda sinistra del fiume Serchio. 

Dopo circa 3 chilometri di sentieri, sterrate, salite e discese imbocchiamo un sentierino sulla destra ci porta sul ponte ferroviario della Villetta; lo attraversiamo con molta prudenza ammirando il panorama ed arriviamo al Poggio (qui merita fare una breve visita alla bella Chiesa di San Biagio realizzata in blocchi di pietra a filaretto e , fondata dalla Contessa Matilde di Canossa nel XII secolo). 

Claudio ed il ponte ferroviario della Villetta
Chiesa di San Biagio - Poggio

Dal Poggio proseguiamo per circa 1,3 chilometri la SP 50 per Vagli per poi prendere, prima della Loc. Ferriera, una strada sterrata sulla destra che ci porta alla riva dell’Edron (torrente che forma il lago di Vagli). 

Attraversiamo l’affluente del Serchio su un ponticello molto stretto, oltrepassiamo le località “Isola” e “Le Vigne”, incontriamo un’antica maestà dove un tempo alcuni parroci della Garfagnana praticavano le “rogazioni” e giungiamo al piccolo paese medioevale di Roccalberti (m. 514 s.l.m.). 

Ponticello sul torrente Edron
Loc. Le Vigne
Maestà nei pressi di Roccalberti
Roccalberti
Qui imbocchiamo un altro sentiero che ci porta, dopo circa 1,5 chilometri, prima a Colle Aprico e poi al campo sportivo di Vitoio. Proseguiamo ora per Casatico dove un avvincente sentiero di 4 chilometri ci fa scendere fino al Mulin del Rancone (attraversando chiaramente la SS445 della Garfagnana). 

Vitoio
C'è chi ripara il forcellino....
.... e chi trova un fungo porcino
Loc. Rancone
Siamo all’ultima “fatica”… la salita che ci conduce a San Romano. Proseguiamo ora per Sillicagnana e, all’altezza di una casa stile liberty con ringhiera in ferro battuto, prendiamo la stradina in cemento che troviamo sulla nostra destra. 

Superiamo il bellissimo borgo della Sambuca, passiamo sotto il ponte ferroviario della Villetta e, costeggiando la sponda destra del fiume Serchio, rientriamo a Pontecosi.

Scarica la traccia GPS. 
Per altre foto clicca qui.


Altimetria del percorso

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante!