venerdì 9 marzo 2012

Comunicato Rione Borgo Antico


Visti gli ultimi eventi riguardanti la manifestazione Palio di San Jacopo il Rione Borgo Antico ritiene opportuno fare alcune precisazioni in merito.
Partiamo dal presupposto essenziale che per il Rione Borgo Antico il Palio è la manifestazione principale del paese di Gallicano. Manifestazione che per noi non ha avuto, non ha e non dovrà mai essere intaccata da nessuna sfumatura ne strumentalizzazione politica: questo deve essere chiaro a tutti. Il palio per noi ha solo tre colori: rosso, celeste e bianconero.
Detto ciò, non vogliamo più commentare ne prendere parte alla querelle instauratasi ultimamente.
Il Rione Borgo antico riconosce l’amministrazione comunale come parte attiva e fondamentale per la realizzazione del palio si San Jacopo, per il suo consolidamento nel futuro e perché la festa possa avere basi solide che mantengano in piedi la manifestazione anche in momenti in cui la stessa fisiologicamente possa entrare in crisi. Così come ritiene di essenziale importanza l’apporto e il lavoro della pro-loco senza la quale riteniamo improponibile poter organizzare l’evento.
Impegno e fantasia, purtroppo, non bastano più.
Detto questo, il Rione Borgo Antico, comunica che rinnoverà a breve il proprio Consiglio Direttivo il quale ha subito uno scossone con le dimissioni del Presidente e del Vice presidente, conferma che è pronto ad affrontare il palio 2013 con tutto l’impegno e l’entusiasmo possibile al verificarsi, però, di determinate condizioni che sotto elenchiamo.
Gradiremmo che queste richieste vengano interpretate così come noi le abbiamo scritte e cioè quali proposte per far crescere stabile la festa e non come una sterile forma di ricatto.

Il Rione Borgo Antico parteciperà al Palio 2013 se:

1. Parteciperanno tutti e tre i Rioni. Il Paese è diviso in tre rioni il palio si fa in tre, senza un rione viene svilito il senso della festa.
2. Venga messa a disposizione una risorsa economica minima garantita. Scritta e formalizzata necessaria per partire con i lavori. Capiamo il momento in cui ci troviamo, ma venga considerato che la realizzazione della qualità della festa inevitabilmente si rifletterà in funzione dell’entità della risorsa erogata.
3. Venga avviato un progetto formale, scritto e lo stesso venga illustrato ai rioni, per la futura realizzazione dei locali sartoria. Progetto che è stato già più volte ventilato dall’amministrazione comunale, ma rimasto sempre allo stato embrionale.
4. Venga avviato un progetto per mettere a disposizione dei Rioni dei locali da adibire a stoccaggio dei costumi usati onde dare modo agli stessi di poter poi noleggiarli o rivenderli. Creare così una sorta di riutilizzo delle nostre creazioni che spesso ci sono stati richiesti.
5. Venga attivato un ampio progetto per la realizzazione dei laboratori di cartapesta nelle scuole. In questa iniziativa troverete, almeno nel nostro rione, l’appoggio di persone esperte che metteranno a disposizione le proprie conoscenze.
6. Dal 2013 venga istituito un registro dei verbali rionali, dove al termine di ogni incontro (pro-loco / rioni) (amministrazione / rioni) venga verbalizzato l’accaduto e reso pubblico nei giorni seguenti. Riteniamo corretto che tutti possano sapere cosa viene detto e cosa viene deciso in modo da evitare i soliti passaparola che alimentano solo polemiche. Trasparenza in primis.
7. Dal 2013 venga istituito un rappresentante ufficiale dell’amministrazione comunale al quale i rioni possano fare costante riferimento per qualunque problematica possa insorgere.

A quanto sopra dovrà esserci data risposta scritta entro e non oltre il 30 giugno 2012 oltre tale data il Rione Borgo Antico non parteciperà al palio 2013.
Riteniamo altresì inutile prendere parte ad eventuali riunioni tra i rioni o quant’altro se non vengono prima affrontati e risolti i punti sopra esposti, quindi ufficialmente comunichiamo che non prenderemo parte a nessun incontro prima di aver ricevuto risposta scritta a quanto richiesto.
Confidiamo nell’opera di mediazione e di impegno che l’amministrazione comunale ha affermato pubblicamente di mettere in campo e che unitamente all’associazione pro-loco crediamo possa portare ai risultati che il nostro Rione si auspica.
Non appena avremo il nuovo consiglio direttivo sarà nostra premura comunicarlo tempestivamente sia all’amministrazione comunale che all’associazione pro-loco, nel frattempo eventuali comunicazioni possono essere inviate al cassiere in carica Lucchesi Dimitri 349-4472933.
Rimaniamo in attesa di gradite comunicazioni confermando che il plurivincitore Rione Borgo Antico spera vivamente di poter il 25 luglio 2013 issare nuovamente al cielo Gallicanese il famoso Cencio, cosa a cui, in fondo, il nostro Rione è anche particolarmente abituato.

Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo utile e interessante !